Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunicazione e pubblicità: come persuadere il turista

questo lavoro nasce in seguito al viggio studio al COMPA di Bologna e dalla mia passione innata per la pubblicità, per la sua capacità di comunicare i suoi messaggi. Affrontare il tema della pubblicità non può certo prescindere dalla comunicazione. Dopo aver affrontao brevemente il tema della comunicazione e del marketing propongo un itinerario turistico-naturalistico... direttamente immesi nella natura gli utenti avranno occasione di conoscere un paesaggio ancora incontaminato e selvaggio orgoglio dei suoi abitanti e oggetto di desiderio per molti turisti. l'Ogliastra

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Definire quali siano i confini dell’impresa turistica è sempre pressoché difficile. Ciò che è certo è che per raggiungere i sui obbiettivi l’impresa turistica deve costantemente confrontarsi con il mondo esterno, farsi conoscere attraverso tutti i mezzi che possiede e, se necessario, migliorarsi: deve insomma divenire un “soggetto comunicante”. Questo lavoro nasce dalla mia passione innata per la pubblicità, per la sua capacità di comunicare i suoi messaggi. Durante il viaggio studio organizzato dalla prof.ssa M. Pia Lai Guaita a Bologna si è parlato tanto dell’importanza della comunicazione e di quanto essa abbia un ruolo determinante nell’abito del turismo: non solo come semplice strumento di informazione ma anche, come dice Robert Cialdini, come “vera arma della persuasione”. Affrontare il tema della pubblicità non può certo prescindere dallo studio della comunicazione al quale dedicherò il primo capitolo. Tutti gli esseri viventi comunicano e hanno bisogno per sopravvivere di dare e ricevere informazioni. La comunicazione è una condizione essenziale della vita. Infatti non esiste la non comunicazione poiché anche i silenzi hanno un valore di messaggio.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Elisabeta Gessica Mameli Contatta »

Composta da 58 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2601 click dal 12/10/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.