Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo delle Joint Venture nei processi di internazionalizzazione delle PMI

L'espansione nei mercati esteri rappresenta una delle principali modalità di sviluppo Anche le aziende di minori dimensioni si trovano, con relativa facilità, nella condizione di poter riorganizzare a livello internazionale le attività della propria catena del valore e di sfruttare in nuovi contesti geografici i fattori di vantaggio tipici della loro realtà locale dell'impresa moderna.Effettuare delle alleanze vincenti può risultare la strada giusta per affrontare l’imprevedibile scenario odierno, caratterizzato da elevata concorrenza, grande innovazione tecnologica e scarsa disponibilità finanziaria

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE L’espansione nei mercati esteri rappresenta una delle principali modalità di sviluppo dell’impresa moderna. Questo fenomeno oggi risulta essere molto complesso e accanto alle più tradizionali forme di internazionalizzazione, si stanno sempre di più sviluppando investimenti esteri diretti a livello mondiale. L’opzione strategica dell’espansione estera non riguarda solo aziende di grandi dimensioni, ma è diventata cruciale anche per imprese di piccole e medie dimensioni, sempre più coinvolte nell’integrazione sovranazionale dei mercati e degli scenari competitivi. Anche le aziende di minori dimensioni si trovano, con relativa facilità, nella condizione di poter riorganizzare a livello internazionale le attività della propria catena del valore e di sfruttare in nuovi contesti geografici i fattori di vantaggio tipici della loro realtà locale. Con la crescente globalizzazione dei mercati le imprese sono obbligate a prendere in seria considerazione la messa in atto di alleanze strategiche, sia sul mercato nazionale sia su quello internazionale. Effettuare delle alleanze vincenti può risultare la strada giusta per affrontare l’imprevedibile scenario odierno, caratterizzato da elevata concorrenza, grande innovazione tecnologica e scarsa disponibilità finanziaria. La filosofia che fa scattare l’esigenza di stringere alleanze è estremamente semplice: si realizza con altri partners ciò che non è possibile realizzare da soli, o per scarse risorse o per motivi di convenienza o infine per motivi strategici. L’alleanza, per chi la sa fare, rappresenta senza dubbio un vantaggio competitivo di sicuro successo per affrontare il mercato e assicurare lunga vita all’impresa. Purtroppo però molte imprese italiane, specialmente quelle medio-piccole, si trovano estremamente impreparate a realizzare alleanze come l’associazionismo consortile, il franchising, le joint venture, la cooperazione trasnazionale, il corporate venture, ecc., esse appaiono confuse e indecise, come si trovassero in un vero e proprio labirinto. Gli ambiti delle alleanze riguardano una complessa serie di problematiche che vanno dalla ricerca, dalla scelta decisionale del giusto partner,

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Antonella Merelli Contatta »

Composta da 36 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2708 click dal 23/10/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.