Skip to content

Perché sviluppare una rete logistica di distribuzione e trasporto merci tra l’Unione Europea e la Repubblica Popolare Cinese?

Informazioni tesi

  Autore: Alberto Bizzotto
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: sede staccata di Treviso
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze economico-aziendali
  Relatore: Mario Volpe
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 170

“Perché sviluppare una rete logistica di distribuzione e trasporto merci tra l’Unione Europea e la Repubblica Popolare Cinese?”

Contenuti della Tesi:

Catturare l’enorme flusso di container tra le due aree del globo

Sfruttare la rapida crescita e la dinamicità del settore logistico cinese

Assecondare e seguire i grandi produttori europei che hanno delocalizzato la loro produzione in estremo oriente

Essere presenti e competere in un mercato come quello cinese caratterizzato da una forte espansione e da una potenziale base di consumatori di un miliardo e 300 milioni di persone

Distribuire in Europa tutte le merci importate dalla Cina.


Il Settore Logistico in Cina

In Cina il termine “logistica” tradizionalmente comprende solo il trasporto e l’immagazzinamento e non i servizi a valore aggiunto
Il sistema logistico in Cina è inefficiente se comparato con quelli dell’Europa e degli Stati Uniti
I tempi di percorrenza sono di solito lunghi, e la velocità media per il trasporto merci in Cina è molto lenta a causa delle infrastrutture molto spesso vecchie o in via di costruzione in molte aree del paese.
I costi della logistica cinese costituiscono quasi il 17% del GNP (Gross National Product), confrontati con quelli tedeschi, che raggiungono solo il 7% del totale
Gli standard logistici non sono ancora validi per tutti gli operatori, ed esiste una mancanza di fornitori di servizi
Tutte le compagnie che intendono affacciarsi in Cina, si trovano di fronte alle medesime sfide: differenze culturali, lo scoglio della lingua e spesso anche delle leggi interne sul commercio oscure e di difficile applicazione
L‘economia cinese e il commercio estero hanno sempre maggior bisogno di operatori logistici internazionali
Il settore della logistica negli ultimi anni è passato da un dominio di aziende statali (SOE) ad un settore altamente competitivo dove sono presenti operatori stranieri e locali


Conclusioni

Il flusso di container tra Europa e Cina, è uno dei maggiori flussi mondiali di trasporto merci, che coinvolge i maggiori porti europei e cinesi

La logistica è un mercato in continua evoluzione che si adatta alle esigenze dei consumatori e delle aziende di produzione e utilizza mezzi di trasporto e metodologie gestionali difficilmente incanalabili in schemi fissi. Il vasto numero di operatori che popola questo settore e la diversa tipologia di servizi offerti vedono attualmente l’emergere degli operatori 3PL, come leader globali del settore

In Cina le infrastrutture sono datate e insufficienti per la crescita dell’economia e del settore logistico. L’entrata nel WTO ha sicuramente facilitato le cose per l’inserimento degli operatori stranieri nel mercato logistico cinese, ma ci sono ancora “velate facilitazioni” per gli operatori locali, come l’acquisizione necessaria delle licenze di “Classe A”, per ogni provincia della Repubblica Popolare di Cina

La strategia vincente di Fiege è stata quella di assecondare sempre le esigenze dei propri clienti europei. Un’accurata gestione dei costi di trasporto e stoccaggio uniti ai numerosi servizi a valore aggiunto hanno reso il Gruppo Fiege uno dei maggiori operatori logistici europei del settore e il quinto fornitore mondiale di contratti logistici globali, con una propensione per il mercato cinese

La posizione strategica italiana al centro del mercato mediterraneo non viene sfruttata a dovere sia dalle piccole e medie imprese, sia dal sistema logistico italiano nel suo complesso. Una rete retroportuale di infrastrutture inefficienti, aggiunte ai vincoli fisici della nostra penisola, formano del settore logistico italiano, un settore arretrato rispetto alla realtà europea

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Facoltà di Economia Laurea Specialistica E.S.C.I. Anno Accademico 2006/2007 Laureando Alberto Bizzotto Matricola 805642 6 INTRODUZIONE. L’obbiettivo principale di questo lavoro è dimostrare che il mercato cinese della logistica è un mercato molto attrattivo e in rapido sviluppo. A tal fine si deve porre l’attenzione sulle grandi imprese europee del settore che stanno investendo, in Cina ed in Europa, per catturare i flussi di container che viaggiano da una parte all’altra del globo. In questo contesto cercheremo di capire dove si collocano le aziende italiane e come vengono supportate dal “Sistema Italia”. Analizzeremo i pericoli che incontrano le aziende logistiche italiane, che per ora non hanno approfittato della posizione strategica della nostra penisola al centro del Mediterraneo e vista la frammentarietà del settore, rischiano di essere fagocitate dai grandi gruppi logistici europei. Il lavoro prende spunto da uno stage, di 200 ore, svolto, tra febbraio e marzo del 2007, presso la sede Svizzera di Munchestein (nei pressi di Basilea) e la sede tedesca di Brema del Gruppo logistico europeo Fiege. Nel corso dello stage, svolto presso le divisioni oltremare delle due filiali dell’azienda, è emersa da parte della dirigenza e del personale una gestione razionale e sistematica dei carichi provenienti dalla Cina oltre alle spedizioni europee verso l’area asiatica. L’azienda non ha fornito dati dettagliati sull’analisi dei propri bilanci consolidati degli ultimi anni, in quanto le informazioni sono di notevole importanza strategica per poter essere diffuse pubblicamente in un settore competitivo e dinamico quale quello della logistica europea. Nel primo capitolo, lo scopo principale è cercare di mettere in luce la composizione e la direzione dei maggiori flussi mondiali di container. Per sviluppare quest’importante aspetto della rete logistica ci serviamo di un’analisi sulla composizione e l’andamento dei noli

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

3pl
4pl
cina
container
cooperazione italia cina
distretti logistici cinesi
distretto logistico
economia
economia dei trasporti
flussi merci marittimi internazionali
logistica
mercato logistico cinese
noli container
operatori logistici italiania
rete di trasporti
soe
trasporto marittimo
trasporto multimodale
trasporto unitizzato
unione europea
wto

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi