Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Caratterizzazione di un risonatore a bassa frequenza

In questo lavoro si caratterizza un prototipo di supporto per ottiche, che dovranno essere usate nell'esperimento Virgo presso Pisa nell'ambito della rivelazione di onde gravitazionali. L'esperimento Virgo è essenzialmente un interferometro di Michelson con bracci di lunghezza 3 Km ciascuno. In questo enorme apparato per la rivelazione di o.g. gli specchi semiriflettenti in questione devono devono esere isolati il più possibile da sorgenti di rumore esterno, affinchè l'esperimento possa raggiungere le altissime sensibilità richieste. Il supporto è di fatto un filtro meccanico passa basso dalla geometria piuttosto complessa. Questo supporto oltre ad essere un supporto per specchi semiriflettenti è un mezzo con il quale si vuole ridurre drasticamente il rumore nella banda tra 10 Hz e 50 Hz, quindi si vuole che il modo fondamentale di tale dispositivo sia inferiore a tali frequenze (1 Hz ottimisticamente). In questa tesi è stato sviluppato un modello per il calcolo del modo fondamentale del dispositivo che fosse il meno possibile dipendente dalla complessa geometria del supporto stesso. Infatti nel calcolo di tale frequenza entrano solo pochi parametri (essenziali) i quali sono sufficienti per l'obbiettivo da noi prefissatoci. Dal confronto con i dati presi in laboratorio si vede che tale modello predice la frequenza del modo fondamentale entro l'1% (quando lo spechio non è montato). Con un tale accordo tra modello e dati sperimentali è ora possibile dimensionare il dispositivo (che fin'ora è solo un prototipo in scala) affinchè siano soddisfette le esigenze di Virgo. Inoltre nella tesi sono stata anche fatte delle simulazioni agli elementi finiti (tramite programma ANSYS) che tengono conto della complessa geometria del risonatore; queste simulazioni oltre a dare ulteriore conferma della bontà del modello sviluppato danno informazioni (ben verificate) sui modi vibrazionali superiori del risonatore in questione.

Mostra/Nascondi contenuto.
                                                                             !    "   #         $  %              &   '                                 %                                        &       $       ( "    ( #                     )*  +        $                 +                ,)               (     -  .  (                    (                 (                     /   (                                   (                 (       0) 1  &2         "3-4 ,5#       6   ,'                   7      6-"    #           7                                                        ),89         %               3  %                                                 %        7         9               :               9    %(           (    %                       (          9          : %                       ((                 ;       %            (                        (                   (     '                 4 9 -         <    4=>4 99& <               ,)         '        6                                                                   (    <      3            (           (                  (( %      ;                   %(                           (         %             (     (   9     $        %             

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Francesco Piastra Contatta »

Composta da 40 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 622 click dal 30/10/2007.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.