Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il contratto di locazione finanziaria

Nel mio lavoro ho affrontato il tema della locazione finanziaria soprattutto dal punto di vista della giurisprudenza. Questo istituto infatti, soprattutto in questi ultimi anni, ha avuto un grande sviluppo, testimoniato dal fatto che un numero sempre maggiore di imprese vi fa ricorso come mezzo di finanziamento. Questo perché il costante e rapido sviluppo tecnologico, che sta caratterizzando i nostri tempi, accorcia sempre di più il ciclo di vita dei prodotti che diventano obsoleti nel giro di poco tempo. La locazione finanziaria proprio per le sue caratteristiche ben si inserisce in questo clima di profonde e repentine trasformazioni; infatti da un lato consente alle imprese di dotarsi di macchinari all’avanguardia, dall’altro dà loro la possibilità di usufruirne per un periodo limitato, dietro il pagamento di un corrispettivo periodico, senza averne la proprietà, che rimane in capo alla società di leasing.

Mostra/Nascondi contenuto.
IV Introduzione Nel mio lavoro ho affrontato il tema della locazione finanziaria soprattutto dal punto di vista della giurisprudenza. Questo istituto infatti, soprattutto in questi ultimi anni, ha avuto un grande sviluppo, testimoniato dal fatto che un numero sempre maggiore di imprese vi fa ricorso come mezzo di finanziamento. Questo perché il costante e rapido sviluppo tecnologico, che sta caratterizzando i nostri tempi, accorcia sempre di più il ciclo di vita dei prodotti che diventano obsoleti nel giro di poco tempo. La locazione finanziaria proprio per le sue caratteristiche ben si inserisce in questo clima di profonde e repentine trasformazioni; infatti da un lato consente alle imprese di dotarsi di macchinari all’avanguardia, dall’altro dà loro la possibilità di usufruirne per un periodo limitato, dietro il pagamento di un corrispettivo periodico, senza averne la proprietà, che rimane in capo alla società di leasing. La mia relazione si articola in quattro parti. Nella prima parte mi sono soffermata sulle origini di questo istituto, che nasce nel 1952 negli Stati Uniti d’America grazie ad un imprenditore californiano, che fu il primo a fondare una società di leasing mobiliare. In realtà già all’inizio del XIX secolo le imprese cominciano ad affiancare alla vendita anche la locazione dei propri prodotti, perché vedono in questo un modo per ampliare le occasioni di mercato e per rimanere in una posizione di vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti. Per quanto riguarda invece il financial lease nasce circa un decennio prima, nel 1936, sempre negli Stati Uniti, dove questo tipo di contratto veniva utilizzato per la costruzione di immobili. In Italia questo fenomeno comincia a diffondersi intorno agli anni ’60, grazie alla forte industrializzazione che caratterizzò il nostro paese nel secondo dopoguerra.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Alessandra Salvo Contatta »

Composta da 68 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4489 click dal 31/10/2007.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.