Skip to content

Types of slang used by the criminal underworld

Informazioni tesi

  Autore: Matteo Lobina
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Cagliari
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Stephen Buckledee
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 63

Questo studio sociolinguistico è incentrato sulla variazione linguistica all’interno della lingua inglese in contrasto col rigido normativismo che sposa l’idea che esista una sola varietà di lingua corretta.
Il primo capitolo è caratterizzato da una discussione generale sullo studio della lingua nell’uso, andando oltre la frase e focalizzando l’attenzione sullo “speech act”, riconoscendo perciò come l’innovatività permanente percorra l’intera realtà linguistica. Le variazioni interne ad una lingua portano ad analizzare il fenomeno dei dialetti, i concetti di registri e diglossia fino ad arrivare al bilinguismo.
Il secondo capitolo tratta da vicino il fenomeno degli slang, forme di socioletto criptato che nascono per marcare l’appartenenza ad un gruppo sociale e per non farsi capire da chi è esterno al gruppo.
Nella fattispecie concreta si analizza il fenomeno del Thieves’Cant e del più moderno Cockney rhyming slang.
Il capitoli tre e quattro proseguono l’analisi concreta degli slang come antilingue segrete nate per difendersi dal mondo esterno governato dalla legge ufficiale.
Sulla base dello studio sul campo di Encinas(2001) si affronta dapprima il codice segreto e mistilingue “Prison argot” nato all’interno di una prigione americana dello stato dell’Arizona, per analizzare poi nel quarto capitolo il “Mobspeak” ovvero la lingua segreta della mafia italo americana.
L’introduzione e i glossari presenti all’interno della tesi sono in lingua inglese.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUCTION This dissertation is about linguistic variation in the English language. Variation in language makes it possible to identify people as belonging to certain social groups by establishing a speaker’s sense of identity. This phenomenon is a typical characteristic of slang. This study is structured in four chapters. The first chapter involves a general discussion of the study of language in use. Slang is a subject that belongs to the field of sociolinguistics. Language is something that is acquired for communication and it is used to establish and maintain social relationships. Sociolinguistics is the field that studies the relationship between the uses of language and the social structures in which the users of language live. The focus of attention shifts from the sentence to the act of human communication: the speech event. In a speech event there are regularly patterned variations in language. Dialect concerns variations that are located regionally. People also select varieties of language – a suitable style and level of formality – designed to be appropriate to the audience they are addressing. Related to audience design is the concept of accommodation: speakers automatically adjust their speech to be more like their interlocutors. The ability to switch between distinct varieties is called diglossia. Another set of variations concerns register, the variety associated with a specific function and its associated social situation. The social situation is defined by three characteristics: place, topic and role relationship. All together, these characteristics define a typical domain. The speaker who selects a style appropriate to a particular audience is identifying him/herself with that audience and claiming membership of the group. Language reflects and transmits social differences. In cities, there can be a social stratification in the same language; this concept leads us to the first example of language contact: bilingualism. In the speech of bilinguals (for example, immigrants) there can be interference in all aspects of language. Bilinguals often switch between their two languages in the middle of a conversation – a phenomenon known as code-switching – and in some cases they develop a mixed-code. Multilingual communities evolve for a series of historical reasons, such as colonialism or economic migration, which result in multilingual populations. In these societies, language contact often leads to language conflict, where the power of the language of the predominant social group exerts pressure on the language of the minority group. Generally, the former becomes the High (H) or prestige variety for official and formal 4

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

da argot a slang: il “cockney rhyming slang”
da la “mano nera” a “cosa nostra”
esempio di “mobspeak”
etnografia della lingua
gli slang come lingue artificiali
gli slang in generale
glossario “cockney rhyming slang”
glossario “mobspeak”
i dialetti
i tatuaggi
il contatto tra lingue: bilinguismo
il linguaggio come un riflesso del proprio stile
il ruolo del silenzio: l’omertà
il ruolo dell’italiano nella lingua della mafia
il “thieves’ cant”
lo studio di un particolare “prison argot”
mafia e cinema
mafia: l’origine di un nome e di una società seg
registri e diglossia
sociolinguistica
the argot lexicon
types of tatoos
“audience design”e “accommodation”
“mobspeak”: il linguaggio della mafia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi