Skip to content

Strutture templari e assetto urbanistico di Megiddo nel Tardo Bronzo

Informazioni tesi

  Autore: Claudio Antolini
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Conservazione dei Beni Culturali
  Corso: Scienze dei beni culturali
  Relatore: Anna Chiara Fariselli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 59

Megiddo ebbe un ruolo centrale in differenti epoche storiche di Israele e fu inoltre campo di battaglia di scontri decisivi. Secondo la fede cristiana è il luogo dell’Armageddon, dove si combatterà la più grande battaglia di tutti i tempi tra le forze del bene e quelle del male.
Megiddo è uno dei nomi più ricorrenti nella storia culturale dell’area. La città è menzionata in numerose fonti storiche: in quelle bibliche (Vecchio e Nuovo Testamento), egizie, ittite ed assire.
Tra i testi più importanti vi sono gli Annali di Thutmosis III nel tempio di Karnak (iscrizione in cui sono elencate le città siro-palestinesi conquistate dal faraone), nell’Alto Egitto, dove si ha la prima testimonianza di una battaglia descritta direttamente. Una confederazione di principi asiatici, comandati dal re di Qadesh, decise di rivoltarsi contro l’egemonia egiziana e subì una clamorosa sconfitta per mano del faraone egiziano Thutmosis III nel 1479 a.C. Lo scontro è descritto nei particolari, insieme all’elaborazione della battaglia, alla cattura dei prigionieri e dei carri e ai tributi in oro, argento, grano e vino. La stele in tondo di Jebel Barkal, eretta alla quarta cateratta del Nilo, fornisce ulteriori particolari su quella campagna militare.
La memoria della sua importanza come luogo di battaglia sopravvive nel Nuovo Testamento nel termine Armaghedòn (in ebraico Har Megiddo, il monte di Megiddo), il luogo della vittoria finale di Dio su tutte le forze malvagie del mondo (Ap 16,16).
Nei tempi antichi due fattori determinavano la scelta del luogo in cui fondare una città: posizione strategica e fonti idriche. L’insediamento di Megiddo rispondeva ad entrambe le caratteristiche. Vi era una ricca sorgente nell’area in grado di fornire acqua ai residenti per migliaia di anni e la posizione era eccellente.
L’antico Israele era un territorio ricco di vie naturali che collegavano le antiche, e prospere, civiltà dell’area con la Mesopotamia e l’Egitto. Con lo sviluppo della scrittura e del commercio le popolazioni della regione iniziarono a muoversi in entrambe le direzioni. Ai piedi di Megiddo passavano due importantissime vie militari e commerciali: la prima da Gerusalemme, a sud, passando per Sichem e poi per Megiddo, si raggiungeva la catena del Carmelo e si arrivava ad Acco sulla costa, e proseguendo verso nord in Fenicia (la così detta Via Maris); la seconda via collegava l’Egitto con Damasco e la Mesopotamia lungo la costa della Palestina, attraverso le pianure di Filistea e di Saron, passando poi dal Carmelo, dopo avere attraversato Megiddo e la pianura di Esdrelon (o pianura di Megiddo). Queste vie di transito furono attraversate per migliaia di anni da convogli di persone che commerciavano con le città allineate lungo il cammino, ma spesso queste città venivano attaccate, a causa della loro importante posizione strategica.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
2INTRODUZIONE Megiddo 1 ebbe un ruolo centrale in differenti epoche storiche di Israele e fu inoltre campo di battaglia di scontri decisivi. Secondo la fede cristiana Ł il luogo dell Armageddon 2 , dove si combatter la piø grande battaglia di tutti i tempi tra le forze del bene e quelle del male. Megiddo Ł uno dei nomi piø ricorrenti nella storia culturale dell area. La citt Ł menzionata in numerose fonti storiche: in quelle bibliche (Vecchio e Nuovo Testamento), egizie, ittite ed assire 3 . Tra i testi piø importanti vi sono gli Annali di Thutmosis III nel tempio di Karnak (iscrizione in cui sono elencate le citt siro-palestinesi conquistate dal faraone), nell Alto Egitto, dove si ha la prima testimonianza di una battaglia descritta direttamente. Una confederazione di principi asiatici, comandati dal re di Qadesh, decise di rivoltarsi contro l egemonia egiziana e sub una clamorosa sconfitta per mano del faraone egiziano Thutmosis III nel 1479 a.C. Lo scontro Ł descritto nei particolari, insieme all elaborazione della battaglia, alla cattura dei prigionieri e dei carri e ai tributi in oro, argento, grano e vino 4 . La stele in tondo di Jebel Barkal, eretta alla quarta cateratta del Nilo, fornisce ulteriori particolari su quella campagna militare 5 . La dominazione egiziana su Megiddo Ł attestata alla fine del XV sec. a.C. da due testi: in una delle lettere di Ta anach, in cui si ordinava al re di mandare tributi a Megiddo; in un papiro egiziano, in cui vi Ł una lista di emissari che venivano equipaggiati con rifornimenti. La lettera 244 di Amarna fu scritta dal 1 Megiddo nell arco della sua esistenza ha cambiato nome moltissime volte: Armageddon, el-Lejjun, Tel el-Mutesellium, Tell el-Mutesellim, Tel Megiddo, Campus Legionis, Har Megiddo, Har-Megeddon, Harmagedon, Isar-Megiddo, Legio, Lejjun, Megiddon: cfr. http:// www.bibleplaces.com. 2 Da Har Megiddo, il monte di Megiddo, Ap. 16:16; Silberman et al. 1999, p. 39. 3 Ussishkin 1992, pp. 666. 4 Nel 1905, l egittologo James Breasted stil un dettagliato resoconto della battaglia sulla base degli Annali di Thutmosi III, e la data da lui indicata (1479 a.C.) viene considerata la piø precisa, non solo relativamente all anno, ma anche al mese e al giorno (15 Maggio). La traduzione di Sir William Petrie degli Annali di Thutmosis III fornisce date contemporanee cioŁ in termini di anni di regno del faraone: quindi, apprendiamo che Thutmosis III inizi la campagna di Megiddo quando lasci la citt di Tharu, nel delta del Nilo, il venticinquesimo giorno del mese di Pharmurti nel ventiduesimo anno del suo regno. Questo crea un problema di datazione, perchØ il suo regno non decorre dall anno in cui successe Hatshepsut, ma dalla morte di suo padre e dall anno in cui avrebbe dovuto iniziare a governare. Per questo motivo la battaglia viene collocata negli anni piø diversi, 1458, 1467 e 1469: cfr. Gabriel Boose 1994, p.14; Grant 2006, p. 14. 5 Aharoni et al. 1993, p. 1003.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

antico bronzo
armageddon
assetto urbanistico
azor
battaglie
beth-shean
bibbia
civiltà
culti religiosi
egitto
gerico
israele
medio bronzo
megiddo
palestina
salomone
scoperte archeologiche
siria
stalle di re salomone
storia degli scavi
storia dell'archeologia
tardo bronzo
templi

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi