Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La determinazione del prezzo di squeeze out tra prassi e innovazioni legislative

La tesi si preoccupa di valutare lo squeeze out come fattispecie di opa dal punto di vista del prezzo e della soglia.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Il lavoro che ci si accinge a svolgere, verte sull’analisi della fattispecie dello squeeze out, e cioè quel particolare diritto potestativo di acquisto regolato dall’articolo 111 del Testo Unico sull’intermediazione finanziaria (D. Lgs 58/98), in virtù del quale chiunque venga a detenere, a seguito di un’offerta pubblica di acquisto una partecipazione superiore al 98% delle azioni con diritto di voto, ha il diritto di poter acquistare il flottante residuo, ad un prezzo stabilito da un esperto indipendente nominato dal Presidente del Tribunale del luogo in cui la società target ha sede, sempre che abbia espressamente indicato di volersi avvalere di tale facoltà nel documento dell’ offerta precedente. Per comprendere appieno la fattispecie, si è ritenuto opportuno procedere con un’esegesi degli articoli del Testo Unico, affiancati da quelli di normazione secondaria contenuti nel Regolamento Emittenti 11971/99, ed innovati dalla Direttiva 2004/25/CE in corso di recepimento, volti a regolamentare l’istituto dell’offerta pubblica di acquisto e il relativo meccanismo di funzionamento. La prima parte del lavoro infatti verterà su una opportuna definizione degli obiettivi e della ratio della Direttiva comunitaria in materia di opa, per poi procedere con un’analisi della fattispecie dell’opa nei caratteri generali che tanto valgono per le operazioni volontariamente definite sul mercato mobiliare, tanto per quelle che l’ordinamento riconosce come obbligatorie. A tal proposito il primo capitolo dedicherà ampio spazio, vista l’importanza dell’istituto dell’offerta obbligatoria così

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Adelaide Onori Contatta »

Composta da 185 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1020 click dal 30/11/2007.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.