Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Servizio sociale ospedaliero del p.o. San Bartolomeo di Sarzana nella visione integrata con il territorio progetto “A casa....si può”: principi, contenuti e modalità di applicazione. Linee guida per la gestione delle dimissioni.

L'importanza del servizio sociale all'interno della realtà ospedaliera nell'ottica dell'ottimizzazione delle dimissioni.Dall'analisi dei ricoveri effettuati anni 2005-06 presso le strutture operanti all'interno del P.O. San Bartolomeo si evince il ricorso spesso improprio del ricovero, mentre è preferibile, come stabilito nella mission aziendale e ospedaliera (qualità-efficienza ed economicità) l' utilizzo di altre risorse (territoriali o altre strutture) per dare una risposta adeguata alla necessità di salute psico-socio-fisica della popolazione per lo più anziana o affetta da patologie cronico-degenerative.

Mostra/Nascondi contenuto.
   2  Presentazione L'Azienda Sanitaria 5 " Spezzino" opera sul territorio della provincia della Spezia, con una popolazione residente al 31/12/2006 di 216.675 persone, i cui comuni sono stati raggruppati in tre distretti: Distretto della Spezia: La Spezia, Lerici, Portovenere Distretto della Val di Magra: Sarzana, Castelnuovo Magra, Ameglia, Arcola, S. Stefano Magra, Ortonovo, Vezzano Ligure Distretto della Riviera e della Val di Vara: Levanto, Beverino, Bolano, Bonassola, Borghetto Vara, Brugnato, Calice al Cornoviglio, Carrodano, Deiva Marina, Follo, Framura, Monterosso, Pignone, Riccò del Golfo, Riomaggiore, Rocchetta Vara, Sesta Godano,Vernazza,Zignago. L'organizzazione dell'ASL è affidata al Direttore Generale, coadiuvato dal Direttore Sanitario e dal Direttore Amministrativo. I tre Direttori hanno la responsabilità della scelte relative alla gestione complessiva delle attività sanitarie ed amministrative dell'Azienda. Affichè i programmi dell'ASL, predisposti secondo direttive regionali, corrispondano alle esigenze della popolazione, è previsto che gli stessi vengano discussi dai rappresentanti dei cittadini nell'ambito della Conferenza dei Sindaci.

Tesi di Master

Autore: Cecilia Balzano Contatta »

Composta da 35 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2424 click dal 13/12/2007.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.