Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il telenursing quale strumento per l'assistenza nel futuro prossimo

Nel momento in cui mi è stato chiesto quale fosse l’argomento della mia tesi non avrei mai pensato di poter affrontare questo argomento: il Telenursing, non ne conoscevo l’esistenza. Ho incontrato per caso questo termine navigando nel sito di PubMed, in realtà stavo cercando qualcosa sull’educazione e prevenzione in sanità. Subito mi sono incuriosita. Avevo sentito parlare di telemedicina, poiché ho un passato di programmatore informatico così il passo verso la scelta è stato breve e facile. Questo argomento mi ha dato la possibilità di poter unire la mia esperienza lavorativa e di studio. L'aspetto dell'assistenza a distanza attraverso la tecnologia, concetto in italiano per spiegare cos'è il telenursing, è molto affascinante per me. Con un semplice click su una tastiera si può comunicare con persone dall'altra parte del mondo perchè non utilizzare questo mezzo per migliorare la salute delle persone che non hanno facile accesso alle cure? Così facendo garantiamo un progresso a tutti comprendendo anche, che il progresso di pochi finisce per essere il progresso di nessuno. Questa nuova forma di assistenza mi ha fatto pensare subito alla globalità, all'idea di poter raggiungere tante persone che non hanno la possibilità di ricevere assistenza in loco. Infatti la mia ricerca mi ha confermato proprio la nascita di progetti speriementali in Brasile tra la Foresta Amazzonica oppure in Africa ma non solo in paesi poveri, ad esempio in Canada il telenursing come servizio è molto utilizzato proprio per sopperire le grandi distanze e i problemi climatici. Con grande sorpresa durante la mia ricerca ho trovato che l'Italia non è proprio il fanalino di coda per quanto riguarda la telemedicina. Esiste una bellissima realtà di telecardiologia a Brescia che ho avuto la fortuna di visitare per due giorni così da poterla raccontare in questo lavoro mettendo a confronto le realtà di Gussago e Maugeri. Al ritorno del mio viaggio da Brescia ho scoperto con gioia che anche gli autori del libro “La Telemedicina” pubblicato dalla casa Editrice Carrocci per scrivere parte del libro hanno fatto la mia stessa esperienza nel centro servizi di telemedicina: Health Telematic Network (sede operativa a Brescia) nato sulla scorta del progetto di ricerca scientifica denominato Boario Home Care. Anche la magnifica esperienza di tirocinio in Danimarca, grazie al progetto Erasmus dell’Università Sapienza, ho potuto cercare conferme di quando già ero a conoscenza di questo argomento e scoprire come il nord Europa abbia sviluppano numerosi progetti che vengono utilizzati quotidianamente. Spero di incuriosirvi e di potervi interessare ad un nuovo concetto di assistenza infermieristica per migliorare il nostro futuro e quello degli altri, cercando di prendere il bello e il funzionale di questo sistema e poter risolvere le difficoltà tecniche, giuridiche ed etiche che presenta.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 1 CAPITOLO TELENURSING: ASSISTENZA INFERMIERISTICA A DISTANZA 1.1 Cos’è il telenursing? Il telenursing consiste nell’utilizzo delle tecnologie della telecomunicazione in campo infermieristico, al fine di migliorare la cura dei pazienti, e comprende l’uso di canali elettromagnetici (cavo, radio, canali ottici) per trasmettere segnali vocali e visivi, nonché dati. (International Council of Nurses, 2001). Il telenursing può essere descritto come l’utilizzo delle tecnologie delle telecomunicazione (IT) nella pratica infermieristica. La tecnologia dell’informazione (IT) è un’estensione della definizione di informatica: alla capacità di un computer di elaborare dati si aggiunge quella di condividere, scambiare e recuperare informazioni. Per descrivere lo scambio di dati, immagini e suoni relativi ad un paziente si utilizza tradizionalmente il termine telemedicina, che per molti include tutti gli aspetti del processo di cura. Durante la mia ricerca ho dovuto tener conto del carattere polisemico della nozione di telemedicina per questo motivo non è semplice reperire materiale specifico sul telenursing poiché nella traduzione spesso gli autori usano il termine generico telemedicina. La letteratura sottolinea che essa significa: a) innanzi tutto, l’impiego di tecnologie informatiche e della telecomunicazione in ambito medico

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Francesca Ceccarelli Contatta »

Composta da 131 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12582 click dal 04/01/2008.

 

Consultata integralmente 27 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.