Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'accertamento con adesione nel sistema tributario italiano

La presente tesi si propone di studiare l'istituto dll'accertamento con adesione introdotto con il decreto legislativo n. 218 del 19 giugno 1997.
Lo studio di tale strumento scaturisce, in particolare, da uno stage effettuato presso l'Agenza delle Entrate, avente la precipua finalità di fornire un approccio tecnico-operativo dell'attività di controllo e di accertamento svolta dall'Agenzia attraverso le Direzioni Regionali e gli Uffici Locali.
Il suddetto progetto formativo intitolato "L'attività di controllo ed accertamento svolta dagli Uffici delle Entrate, con particolare riferimento all'accertamento con adesione del contribuente" è stato formulato con l'intento di far conoscere l'intero iter procedurale degli atti di accertamento in funzione delle competenze degli indicati Uffici.

Mostra/Nascondi contenuto.
L’accertamento con adesione nel sistema tributario italiano 1 INTRODUZIONE La presente tesi si propone di studiare l’istituto dell’accertamento con adesione introdotto con il decreto legislativo n. 218 del 19 giugno 1997. Lo studio di tale strumento è legato ad un interesse personale, intensificatosi grazie alla mia partecipazione al progetto formativo e di orientamento (c.d. stage) della durata di 3 mesi presso l’Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale della Puglia e Ufficio Locale di Bari 2. Il suddetto progetto formativo, convenzionato con l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” e intitolato “L’attività di controllo ed accertamento svolta dagli Uffici delle Entrate, con particolare riferimento all’accertamento con adesione del contribuente” (curato dalla Dirigente Dott.ssa Caterina Bandiera – Capo Ufficio Formazione della Direzione Regionale della Puglia), è stato formulato con la precipua finalità di fornire un approccio tecnico-operativo dell’attività di controllo e di accertamento svolta dall’Agenzia delle Entrate attraverso le Direzioni Regionali e gli Uffici Locali. Durante questo periodo di stage, guidata, peraltro, dal Tutor dell’Ente ospitante e dal Tutor Universitario Prof. Paolo Pascucci – Docente di Diritto del Lavoro all’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, ho, infatti, avuto l’opportunità di seguire l’intero iter procedurale degli atti di accertamento in funzione delle competenze degli indicati Uffici. Per quanto attiene l’accertamento con adesione, procedimento trasversale alle differenti tipologie d’accertamento, nonché specifico oggetto della mia tesi di laurea, la partecipazione a tutte le sue fasi, tra le quali quella del contraddittorio con il contribuente (di particolare rilevanza giuridica), mi ha consentito, non soltanto di approfondire gli aspetti normativi disposti dal D.Lgs. 218/1997, ma di coglierne sul campo anche le peculiari criticità.

Laurea liv.I

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Viviana Pellegrini Contatta »

Composta da 91 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6761 click dal 03/01/2008.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.