Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Partenariato Euromediterraneo: un'analisi istituzionale ed economica

La mia Dissertazione sul Partenariato EuroMediterraneo rappresenta una analisi innovativa che fa uso di diritto, economia e scienze politiche per spiegare le ragioni del parziale fallimento di questo progetto e propone altresi' alcune notevoli modificazioni al sistema di libero scambio Euromediterraneo.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Parte Prima: Concetti Generali 1. Introduzione: la Conferenza di Barcellona Il 27 e il 28 Novembre 1995 i Ministri degli Affari Esteri dei quindici stati membri dell’Unione Europea (UE) si riunirono a Barcellona, nel Regno di Spagna, insieme ai loro omologhi di Algeria, Cipro, Egitto, Stato di Israele, Giordania, Libano, Malta, Marocco, Siria, Tunisia, Turchia e le autorità rappresentanti i Territori di Gaza e della Cisgiordania. All’appello, fra tutti i paesi del bacino mediterraneo, mancava solo la Libia, governata da una dittatura xenofoba allora bandita dalla comunità internazionale, la quale non venne invitata alla conferenza; la penisola balcanica, invece, si collocava in un quadro geopolitico

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Danilo Giurdanella Contatta »

Composta da 193 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2279 click dal 03/01/2008.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.