Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nuovi modelli di strutture ricettive turistiche in aree urbane

TITOLO: NUOVE STRUTTURE RICETTIVE IN AREE URBANE

AREA DI INTERVENTO: SARDEGNA - ALGHERO

Studio del fenomeno del turismo in generale e di quello presente nella Sardegna.

STUDIO E PROGETTAZIONE URBANISTICA DELL'AREA DI INTERVENTO.

PROGETAZIONE ARCHITETTONICA DI UNA STRUTTURA RICETTIVA (ALBERGO) ALL'INTERNO DI UN'AREA DELLA LOTTIZZAZIONE.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Capitolo 1 Turismo, strutture ricettive e paesaggio. 1.1 Forme ed evoluzione del fenomeno turistico. In ambito statistico, si intende per turista colui che effettua un viaggio – per ragioni di affari, di svago o altro fuori dal luogo in cui vive (o che frequenta abitualmente) – che non riguardi né un trasferimento di residenza né l’esercizio di un’attività lavorativa retribuita dai residenti del luogo visitato, con soste che comprendono uno o più pernottamenti per un periodo che abbia una durata non superiore a un anno. Viene inoltre distinto il turismo di vacanza dal turismo professionale: la prima categoria comprende i viaggi motivati prevalentemente da relax, piacere, svago o riposo, visite a parenti o amici, pellegrinaggi, cure termali; mentre la seconda categoria include i viaggi originati da motivi di lavoro temporaneo fuori sede, di studio, di formazione e aggiornamento professionale, da congressi, convegni, etc. Il turismo non costituisce un fenomeno omogeneo, infatti sono molte le variabili che incidono fortemente sull’attribuzione dei significati da associare alla pratica turistica. Tra queste variabili si evidenziano: la classe sociale, l’età e specialmente il capitale culturale posseduto dai turisti. L’evoluzione del fenomeno turistico nel tempo è stata influenzata soprattutto dai cambiamenti sociali, politici e culturali. Si passa dai viaggi dei giovani nobili britannici ( Il Gran Tour) nel settecento, per arrivare alla visita delle colonie britanniche nell’ottocento. Sempre nel settecento fiorisce e raggiunge il suo massimo sviluppo il soggiorno alle terme, vedendo ancora come protagonista la Gran Bretagna e in modo particolare la città di Bath. Ancora il bagno viene effettuato solo per scopi terapeutici. Occorre attendere la seconda metà dell’ottocento per assistere allo sviluppo di località balneari francesi come Cannes, Nizza, Montecarlo. Solo nei primi decenni del Novecento si verifica invece la “scoperta del sole”, ossia la nascita del mito dell’abbronzatura. La spiaggia diventa il centro della vita balneare e il bagno perde la funzione terapeutica divenendo un momento di svago.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Gianluca Deriu Contatta »

Composta da 109 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1953 click dal 27/02/2009.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.