Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La comunicazione politica nell'era di internet: siti e blog in Italia

La sempre maggiore distanza tra sistema politico e cittadini, ha caratterizzato lo sviluppo delle principali democrazie occidentali negli ultimi decenni.
Gli studi di psicologia politica pertanto, hanno approfondito, dal punto di vista teorico, diversi aspetti correlati alla comunicazione politica, ed in particolare, al modo con cui il cittadino / elettore interagisce con il Sistema Politico e ai processi di formazione della così detta “Conoscenza Politica”.
Negli stessi anni, il progresso tecnologico ha portato a sviluppare nuovi canali di comunicazione attraverso il supporto / l’intermediazione di strumenti telematici. L’evoluzione della CMC (Computer Mediated Communication), ha profondamente innovato e modificato le modalità di interazione tra gli individui. Gli effetti di tale metamorfosi, si sono facilmente estesi, pertanto, al modo con cui l’individuo (politico od elettore, governante o governato) costruisce il suo io politico nell’ interazione con il Sistema Politico nel suo complesso.
Scopo del presente studio, è analizzare i costrutti teorici della CMC, dal punto di vista della psicologia sociale e politica (Cap. 1 e 2) e trovare un riscontro pratico, all’interno dei siti web e dei blog politici italiani (Cap. 3 e 4).
In particolar modo, nella seconda parte della tesi verranno analizzati il grado e la modalità di interazione tra politici ed elettori attraverso gli strumenti offerti dalla CMC, approfondendo i seguenti aspetti:
1) Modalità di dialogo
2) Stile comunicativo
3) Caratteristiche del mezzo di mediazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE La sempre maggiore distanza tra sistema politico e cittadini, ha caratterizzato lo sviluppo delle principali democrazie occidentali negli ultimi decenni. Gli studi di psicologia politica pertanto, hanno approfondito, dal punto di vista teorico, diversi aspetti correlati alla comunicazione politica, ed in particolare, al modo con cui il cittadino / elettore interagisce con il Sistema Politico e ai processi di formazione della così detta “Conoscenza Politica”. Negli stessi anni, il progresso tecnologico ha portato a sviluppare nuovi canali di comunicazione attraverso il supporto / l’intermediazione di strumenti telematici. L’evoluzione della CMC (Computer Mediated Communication), ha profondamente innovato e modificato le modalità di interazione tra gli individui. Gli effetti di tale metamorfosi, si sono facilmente estesi, pertanto, al modo con cui l’individuo (politico od elettore, governante o governato) costruisce il suo io politico nell’ interazione con il Sistema Politico nel suo complesso. Scopo del presente studio, è analizzare i costrutti teorici della CMC, dal punto di vista della psicologia sociale e politica (Cap. 1 e 2) e trovare un riscontro pratico, all’interno dei siti web e dei blog politici italiani (Cap. 3 e 4). In particolar modo, nella seconda parte della tesi verranno analizzati il grado e la modalità di interazione tra politici ed elettori attraverso gli strumenti offerti dalla CMC, approfondendo i seguenti aspetti: 1) Modalità di dialogo 2) Stile comunicativo 3) Caratteristiche del mezzo di mediazione.

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Paolo Gandolfi Contatta »

Composta da 95 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4438 click dal 24/01/2008.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.