Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Formula Uno: un modello della realtà industriale di oggi

L’analisi in esame vuole rappresentare quelle che sono le caratteristiche presenti in Formula 1 e che ne fanno un ‘modello’ della realtà industriale di oggi. Basti pensare alla richiesta di una evoluzione continua del prodotto legata sia agli standard di sicurezza sia alla competitività, alla quale è possibile far fronte solo mediante una innovazione spinta e con tempi di risposta (dalla concezione, alle verifiche, alla realizzazione) estremamente brevi.
Garantire la sicurezza dei piloti e degli spettatori, assicurare il valore delle competizioni, sia come spettacolo sia come veicolo promozionale, usare le competizioni come prova di capacità tecnologica e qualità, porta con cadenza annuale, ad una revisione delle regole alle quali deve sottostare il costruttore.
Questo impone dei vincoli stretti che porta a un processo di ottimizzazione vincolata, nel quale il tempo a disposizione per la risoluzione del problema è parte integrante del problema stesso. Dominare, quindi, la progettazione di una monoposto vuol dire, dominare il materiale e la relativa tecnologia.
Il presente lavoro si articola in sei capitoli, l’ultimo dei quali vuole portare all’attenzione una realtà tutta italiana, qual è appunto la Brembo, mostrando come la Ferrari non sia l’ unica realtà italiana vincente presente nella Formula Uno di oggi, e quanto la Formula Uno incida nella crescita delle imprese che operano in questo settore. La tesi si conclude con un'analisi del Parco scientifico e tecnologico del Kilometrosso, da me visitato nel mese di giugno del 2007, ispirato alla multidisciplinarità e multisettorialità e che rappresenta il punto di massima tecnologia dell'innovazione presente e futura della Brembo.
La tesi affronta tematiche riguardanti il Lean Manufacturing e modelli quali: JIT (Just in Time), Kanban, MRP (Materials Requirements Planning), PDC (Produzione a disponibilità a chiamata), WIP (Work in Process), ma anche di logistica.
La tesi inoltre contiene molti piccoli casi interessanti che spiegano, nei diversi capitoli, il comportamento delle grandi imprese presenti nella Formula Uno. Il lavoro si si compone inoltre di una ricca appendice nella quale vengono riportati tabelle, grafici e informazioni che riguardano gli investimenti, bilanci dei diversi team di formula uno (2006) e molte altre informazioni utili.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE L’obiettivo che con l’ analisi in esame si vuole raggiungere è quello di rappresentare quelle che sono le caratteristiche presenti in Formula 1 che ne fanno quasi un ‘modello’ della realtà industriale di oggi; in particolar modo, la richiesta di una evoluzione continua del prodotto legata sia agli standard di sicurezza sia alla competitività, alla quale è possibile far fronte solo mediante una innovazione spinta e con tempi di risposta (dalla concezione, alle verifiche, alla realizzazione) estremamente brevi. Assicurare il valore delle competizioni, sia come spettacolo sia come veicolo promozionale, usare le competizioni come prova di capacità tecnologica e qualità porta, con cadenza spesso annuale, ad una revisione delle regole alle quali deve sottostare il costruttore. Questo impone dei vincoli stretti alla progettazione, che si pone, quindi, come complesso problema di ottimizzazione vincolata, nel quale il tempo a disposizione per la risoluzione del problema è parte integrante del problema stesso. Una moderna monoposto è un sistema sinergico, nel quale si combinano armonicamente diversi attori: telaio, dinamica, aerodinamica, sospensioni, pneumatici, motore, trasmissioni, elettronica e controllo. L’uso sapiente di materiali innovativi consente nei specifici campi di innovazioni, di prestazioni, di forme, di funzioni che non si esauriscono nel

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Rosario Ferrara Contatta »

Composta da 229 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5023 click dal 15/01/2008.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.