Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il problema della libertà di stampa in Germania nel secondo dopoguerra

La tesi analizza il problema della libertà di stampa in Germania, partendo da un'introduzione storica della situazione della stampa.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 La stampa è, indubbiamente, un elemento vitale per ogni società moderna e industrializzata, non a caso viene definito come il "quarto potere". Data la sua grande importanza, è quindi necessario che le sia assicurata totale libertà e che le sia lasciato un ampio "margine di azione". Ma, d'altra parte, proprio in virtù della sua forza, bisogna evitare i troppo frequenti abusi di tale libertà, perpetrati dagli "addetti ai lavori", che pensano di poter dire tutto quello che vogliono, in nome del diritto all'informazione. Ogni governo deve, perciò, riuscire ad ottenere un giusto equilibrio tra i diritti ed i doveri dei giornalisti, per evitare da un lato di soffocare la stampa e, dall'altro, di essere soffocato da essa. Nella trattazione del problema della libertà di stampa in Germania, si è proprio cercato di evidenziare questo duplice aspetto del lavoro giornalistico: il diritto di informare (e di essere informati) e il dovere di esercitare questa libertà nei limiti legislativi, previsti dalla Costituzione, INTRODUZIONE

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Luisella Maestri Contatta »

Composta da 275 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3382 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.