Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il peso della componente femminile nello scenario politico europeo: un'analisi statistica

A sessant’anni dall’acquisizione dei diritti politici da parte delle donne, l’Italia è fra i Paesi europei e mondiali con le percentuali più basse di donne in Parlamento. Oggi si tende a considerare ormai superata la questione dell’uguaglianza tra i sessi. Tuttavia, nonostante gli incontestabili miglioramenti delle condizioni di vita delle donne, gli uomini continuano ad occupare posizioni di maggiore potere in tutti i settori lavorativi. E in particolare, è nelle istituzioni politiche che le donne rappresentano costantemente una minoranza. Dopo le ultime elezioni (aprile 2006), nel Parlamento italiano su 959 tra deputati e senatori, le donne sono solo 153, cioè pari a meno del 16% del totale.
Quali sono le ragioni di una così scarsa presenza femminile nelle istituzioni politiche italiane? E ancora, quali sono le differenze tra uomini e donne che potrebbero implicare questo risultato? E perché non si verifica lo stesso risultato anche nei Paesi scandinavi, dove invece la presenza delle donne in Parlamento talvolta (è il caso della Svezia) è pari a quella degli uomini? Quali sono, infine, le possibilità di cambiamento circa la presenza femminile nelle istituzioni del nostro Paese?
L’intento di questa ricerca è quello di osservare i dati demografici, economici e sociali dei 25 Paesi dell’Unione Europea (escludendo per motivi di tempo Bulgaria e Romania), per poi interpretarli con riguardo alla presenza delle donne in Parlamento.
Fine ultimo della ricerca è quello di costruire un modello statistico che indichi le strade per contribuire a migliorare la situazione nel nostro Paese.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 - Introduzione 5 Capitolo 1 Introduzione

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Amalia Di Palma Contatta »

Composta da 209 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1853 click dal 21/01/2008.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.