Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I fondi immobiliari italiani

Economia degli intermediari finanziari

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La finanza ha trasformato il settore immobiliare in una componente importante della nuova Economia. L’ investimento immobiliare, infatti, data la sua capacità di conservare il valore, costituisce sempre più una alternativa apprezzata nelle fasi di incertezza ed instabilità. Gli immobili, insomma, sono al centro di un nuovo interesse da parte degli investitori e degli operatori economici, dei grandi proprietari, più in generale dei risparmiatori. Un’ indagine svolta dal Censis, qualche tempo fa, metteva in rilievo che solo il 51,4% degli acquirenti di un alloggio, ultimamente ha effettuato l’ acquisto per trasferirvi la famiglia ( prima casa o cambio casa), mentre è in crescita costante il numero delle transazioni motivate dalla decisione di investire i propri risparmi negli immobili. Tale interesse si manifesta in una valorizzazione dei titoli di società immobiliari quotate in borsa e sempre più in si registra la tendenza allo spin-off delle proprietà immobiliari da parte di banche, assicurazioni, gruppi industriali, o di società private e non più monopoliste ( ENEL, TELECOM, FS), accomunate dall’ esigenza di conseguenti migliori risultati della proprietà accumulatesi nel tempo e di affidare ad un management professionale attività non ritenute centrali nella propria missione aziendale. Una modalità di approdo al settore è rappresentato dai Fondi Immobiliari di diritto italiano, una tipologia d’ investimento relativamente nuova nel panorama del risparmio gestito nazionale, ma il cui peso è destinato ad un sicuro incremento. Si tratta di prodotti caratterizzati generalmente da un basso profilo di rischio, con un’ operatività circoscritta al mercato italiano e un interesse rivolto essenzialmente ad un medesimo target di edifici ( direzionale e, in misura minore, commerciale). Il trend di crescita, considerando che il primo prodotto è stato proposto da pochi anni, è del tutto evidente e conferma l’ interesse degli Asset manager per tale mercato. 4

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Michele Spampinato Contatta »

Composta da 55 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2884 click dal 22/01/2008.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.