Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetto di gestione e messa in rete di dati diagnostici in Oncologia molecolare. L’esperienza di un Centro di Sequenziamento del Dna

Il paradigma della Evidece-Based Medicine (EBM) sin dalla sua storica presentazione,circa 15 anni fa, ha rappresentato secondo la definizione di Sackett, l’uso scrupoloso esplicito e condiviso della migliore evidenza scientifica disponibile per l’iter decisionale clinico nell’approccio al singolo paziente.
Negli anni il concetto è maturato sino all’elaborazione di un nuovo paradigma che è l’Evidence-Based Healt Care (EBHC), secondo il quale l’approccio usato per la gestione clinica del singolo paziente può essere applicato all’ assistenza sanitaria nel suo complesso, dalla gestione di micro e macrostrutture, fino al governo dell’intero Sistema Sanitario.
Tale metodologia (EBHC) è il processo secondo il quale tutte le decisioni che riguardano il paziente (non solo quelle che hanno a che fare con il singolo atto clinico) devono essere prese sulla base di tutte le informazioni disponibili, rilevanti e valide. Devono essere naturalmente considerati anche i fattori esterni quali la disponibilità economica e le preferenze del paziente.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Universo della Informazione Biomedica:dalla EBM alla EBHC Il paradigma della Evidece-Based Medicine (EBM) sin dalla sua storica presentazione,circa 15 anni fa 1 , ha rappresentato secondo la definizione di Sackett 2 , l’uso scrupoloso esplicito e condiviso della migliore evidenza scientifica disponibile per l’iter decisionale clinico nell’approccio al singolo paziente. Negli anni il concetto è maturato sino all’elaborazione di un nuovo paradigma che è l’Evidence-Based Healt Care (EBHC), secondo il quale l’approccio usato per la gestione clinica del singolo paziente può essere applicato all’ assistenza sanitaria nel suo complesso, dalla gestione di micro e macrostrutture, fino al governo dell’intero Sistema Sanitario. Tale metodologia (EBHC) è il processo secondo il quale tutte le decisioni che riguardano il paziente (non solo quelle che hanno a che fare con il singolo atto clinico) devono essere prese sulla base di tutte le informazioni disponibili, rilevanti e valide. Devono essere naturalmente considerati anche i fattori esterni quali la disponibilità economica e le preferenze del paziente.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Elena Pitotti Contatta »

Composta da 67 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 648 click dal 05/03/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.