Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

''Il Trecentonovelle'' di Franco Sacchetti e la novellistica medievale

Analisi del Trecentonovelle sacchettiano in relazione alla tradizione del genere novella, al Novellino e al Decameron boccacciano.

Mostra/Nascondi contenuto.
Molto è stato il lavoro di tanti studiosi per cercare di definire al meglio il vero significato del genere novella, addentrandosi nelle diverse problematiche inerenti alla distinzione generale tra racconto e novella, e cercando di riconoscere i primi componimenti letterari in prosa e poesia che precedono la codificazione del genere. All’interno di questo capitolo cercherò di mostrare come nel corso dei vari studi circa il genere di cui sopra, gli studiosi abbiano cercato di conoscere le principali definizioni di "novella" proposte dalla critica, evidenziando le caratteristiche fondamentali della novella classica (latina e greca) ed orientale e le tematiche che esse affrontano. Il lavoro inoltre mira ad individuare e comprendere le distinzioni che caratterizzano gli exempla e il fabliaux come unità base della novella medievale, fino a giungere alle novità che si riscontrano nel Novellino rispetto alla produzione novellistica precedente. 2

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Laura Gentile Contatta »

Composta da 257 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2448 click dal 28/02/2008.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.