Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Impiego dello zafferano nel settore alimentare e nuove formulazioni di zafferano nel settore alimentare

Nella tesi si discute della storia dello zafferano e dei diversi impieghi nel settore alimentare, cosmetico e medico.....

Mostra/Nascondi contenuto.
4 1. INTRODUZIONE 1.1. La storia dello zafferano nella mitologia Lo zafferano è una spezia molto antica che si ricava dagli stimmi del fiore Crocus sativus L. (Figura 1); esso deriva da una pianta bulbosa di antica coltivazione, probabilmente originaria dell’Asia Minore ma nota anche in India ed in Cina. Il termine zafferano proviene dal latino “Safranum” che a sua volta risale dall’arabo “zaferan” che significa “giallo”. La mitologia greca, infatti, attribuiva la nascita dello zafferano all’amore di un bellissimo giovane di nome Crocus, che viveva al riparo degli dei. Un giorno il giovane Crocus si innamorò di una dolce ninfa di nome Smilace che era la favorita del Dio Ermes. Il nume, per vendicarsi di Crocus, trasformò il giovane in un bulbo e la giovane fanciulla in un tasso. Sempre nella mitologia greca Ermes, consigliere degli innamorati, utilizzava lo zafferano come spezia afrodisiaca (1). Figura 1. Fiori di Crocus sativus L.

Laurea liv.I

Facoltà: Agraria

Autore: Luisa Santilli Contatta »

Composta da 54 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1989 click dal 29/02/2008.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.