Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'ipnosi nel diritto e nella società

La tesi descrive gli aspetti giuridici (civilistici, penalistici e procedurali) che l'ipnosi ha sulla società. Attua una ricca analisi delle ricadute criminologiche con un'analisi di diversi casi raccolti negli Usa. Affronta il problema dei messaggi subliminali e la regolamentazione giuridica che ne consegue

Mostra/Nascondi contenuto.
PREMESSA “Il fatto che siamo sempre pronti a disprezzare quello che non comprendiamo è un modo comodo di risolvere i problemi” (Freud) Se fosse possibile allegare a questa tesi i commenti e le espressioni di alcune delle persone che in questi ultimi mesi ne hanno conosciuto il titolo, allora apparirebbe subito evidente come vi sia in relazione al fenomeno “ipnosi” una scarsa e superficiale divulgazione: i motivi che stanno alla base di tale limitata conoscenza sono molteplici, ma ritengo che sia decisiva la diffidenza verso un concetto che nell’immaginario collettivo viene ancora oggi associato alla magia o ancor peggio alla ciarlataneria. Io pure ero tra quelli che di questo argomento avevano una cognizione fumosa, ma qualche mese fa facendo prevalere in me la curiosità sul sospettoso pregiudizio, ho deciso di partecipare a un corso pratico d’ipnosi, per valutarne le effettive caratteristiche con spirito critico: se all’inizio la mia reazione è stata di incredulità, successivamente mi sono reso conto di quanto forte sia l’impatto che il procedimento ipnotico abbia e soprattutto possa avere all’interno della società; in particolar modo, da studente di giurisprudenza, ho inteso interessarmi dei molteplici aspetti giuridici inerenti all’ipnosi, i quali vanno dall’interpretazione

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Gianluca Torti Contatta »

Composta da 134 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1245 click dal 18/03/2008.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.