Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Importanza della rintracciabilità nei sistemi di produzione

Negli ultimi decenni c' è stata una crescente crisi di fiducia da parte dei consumatori nei confronti del settore alimentare, soprattutto per gli scandali che lo hanno coinvolto; il consumatore è sempre più ignaro di quelle che siano le fasi attraversate dal prodotto prima di giungere sulla tavola.
Queste ragioni hanno spinto sia il legislatore che le aziende a cercare dei mezzi per garantire una maggior sicurezza per i consumatori ed uno di questi è la Rintracciabilità.
Attraverso questa tesi cerco di spiegare in linea generale il concetto di rintracciabilità e più specificatamente l' attuazione di un sistema di rintraccciabilità interno ad un azienda.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 CAPITOLO 1 DESCRIZIONE DEL PROBLEMA 1.1 DEFINIZIONI I concetti di tracciabilità e rintracciabilità sono usati spesso in maniera indistinta, anche se in realtà sono processi consequenziali da analizzare insieme avendone chiara la distinzione. Il concetto di tracciabilità può essere definito come la capacità di un’organizzazione di lasciare tracce dei flussi materiali lungo il percorso produttivo e distributivo. Con tracciabilità non s’intende quindi la sola provenienza del prodotto ma anche la registrazione di tutte le fasi che il prodotto ha attraversato prima di giungere sullo scaffale. La tracciabilità è un’innovazione di natura tecnico-organizzativa che permette la raccolta e gestione di dati per governare il flusso d’informazioni che accompagnano il flusso fisico del prodotto. L’ organizzazione, filiera o azienda che sia, scrive così una “biografia” del prodotto più o meno dettagliata secondo le esigenze interne o esterne che devono essere soddisfatte. La tracciabilità può essere applicata su diversi livelli che abbracciano diverse fasi della vita del prodotto; si può distinguere tra: TRACCIABILITA’ INTERNA: relativa all’interno dell’azienda, permette la riconducibilità dei componenti al prodotto finito e la capacità di ricostruire tutti i passaggi produttivi interni al perimetro aziendale.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Elisa Diolaiuti Contatta »

Composta da 44 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2441 click dal 18/03/2008.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.