Skip to content

Il Sogno di Polifilo

Informazioni tesi

  Autore: Alessia Rossi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Filosofia
  Corso: Filosofia
  Relatore: Stefano Benassi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 87

La tesi si propone come scopo quello di esaminare le varie teorie riguardanti l'attribuzione dell'Hypnerotomachia Poliphili testo particolarissimo edito da Aldo Manuzio a Venezia nel 1499.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione II dicembre del 1499 fu un mese freddissimo, frustato da nevicate che furiose raffiche di vento scagliavano sulla terra arsa dal gelo. A Venezia la neve si ammucchiava ai lati delle calli e sui ponti: Palazzo Ducale sembrava cancellato dal biancore della neve a ter- ra e del cielo; nella laguna galleggiavano grossi pezzi di ghiaccio il cui lucore opaco balenava dall’acqua. Poche navi si avventurava- no in mare; le gonfie chiglie dei barconi commerciali si facevano largo fra le lastre ghiacciate. Le gondole restavano legate alle pa- line, affiancate e serrate una all’altra; i legni si toccavano nello sciabordio dell’acqua ed i loro tonfi quasi cadenzati sembravano il verso lamentoso di animali morenti. Soffiandosi nelle mani che stropicciava, camminando veloce per riscaldarsi, Scipione Forte- guerri si alzò il bavero in pelliccia del mantello, fissò le nuvole candide e immobili e si disse che sarebbe presto nevicato ancora. Accelerò il passo, perché voleva fare ritorno a casa prima della imminente bufera di neve. Aldo Manuzio lo aveva chiamato per mostrargli, così aveva scritto nel suo biglietto, «il prodigioso par- to delle Muse». Per nessun altro Forteguerri avrebbe lasciato il tepore del camino, ma Manuzio non era solo un geniale tipogra- fo, era anche un letterato, uno studioso di straordinario valore ed ogni sua edizione non era soltanto un bel libro, ma anche un evento che nessun uomo di cultura poteva trascurare. Scipione arrivò in Campo San Polo; bussò alla piccola porta. Gli aprì Al- do in persona, sorridente e soddisfatto come non lo aveva mai visto. «Qua!», esclamò il tipografo, indicando una sedia davanti al camino. «Siediti, amico mio! Scaldati![...]»1. Il Sogno di Polifilo Appassionato romanzo d’amore, specchio cangiante per la cultura rina- scimentale, riflessione filosofica impregnata di neoplatonismo ed aristoteli- 1P. Cortesi, «L’ultimo tributo alla dea Iside», in Manoscritti Segreti, Roma, Newton e Compton Editori, 2003, p. 116. i

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

colonna frate veneziano
hyerogliptica
hypnerotomachia poliphili
jung
psicologia analitica
sogno
tecnopaegnia
von franz
xilografie

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi