Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Desiderate ma non benvenute. Indagine sulla prostituzione albanese a Lecce.

La tesi è una indagine sulla prostituzione albanese a Lecce, con la delineazione dei principali strumenti legislativi relativi al settore. E' un percorso che cerca di delineare le principali tappe dell'evoluzione della prostituzione straniera in Italia, con uno suardo alla società albanese e alle più concrete tecniche di reclutamento e di sfruttamento maggiormente messe in atto dal pericolosissimi clan albanesi. Il lavoro si conclude con una indagine effettuata sul territorio salentino e la città di Lecce in particolare.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Immergersi nel tema della prostituzione è molto complesso e scrivere qualcosa a riguardo lo è altrettanto data la variegata letteratura sull’argomento, ma soprattutto perché automaticamente sono messi in gioco flussi, target, dibattiti ed interventi diversi. Non giocano un ruolo meno complesso neanche i mass media, i quali tendono a spettacolarizzare tale fenomeno, attraverso campagne moralizzatrici di chi si nasconde dietro un falso pudore, in bilico tra etica e trasgressione. Non è facile accostarsi a tale fenomeno nemmeno per le varie sfumature che esso include, e parlo delle varie forme di prostituzione: libera, trafficata, di strada, in appartamento, nei locali, ognuna delle quali ha un modo diverso e ambiti diversi di manifestarsi. I dibattiti e le riflessioni politiche, le scelte e i disegni di legge sono ancora ambivalenti perché tante sono le invarianze: pubblico/privato, sanitario/sociale, laico/cattolico, destra/sinistra, liceità/illegalità…

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Sociali

Autore: Barbara De Angelis Contatta »

Composta da 92 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1762 click dal 27/03/2008.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.