Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il realismo politico della sofistica

Il realismo politico della sofistica nell'Atene del V secolo attraverso l'analisi di vari testi di Platone. Si prende in considerazione anche il periodo storico caratterizzato dal potere di Pericle e dalla celebre guerra del Peloponneso, nonchè importante periodo artistico con l'erezione del Partenone.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo I Quadro storico 1.1 La polis di Pericle nel V secolo Atene visse il suo momento di maggiore splendore dopo la vittoria sui Persiani nel 479, ma le tracce del passaggio dei Medi (così erano chiamati i Persiani) ancora erano visibili. L’Acropoli, un tempo dominata dal celebre tempio di Atena Poliàs, ormai si presentava spoglia in seguito alla sua distruzione. Nonostante la rapida ripresa, ancora era vivo nell’animo dei cittadini il trauma derivato dalle guerre Persiane. I Persiani, invadendo l’Attica, avevano distrutto la maggiore fonte di guadagno del popolo ateniese: gli uliveti. Tuttavia gli ateniesi erano fieri di aver avuto la meglio sul temibile esercito Persiano, soprattutto grazie alle scelte strategiche di Temistocle ed alla forza della propria flotta. Quest’ ultima era composta in gran parte da rematori provenienti dalla classe più povera, i teti. L’entrata in scena dei teti mise in moto una serie di cambiamenti inizialmente 3

Laurea liv.I

Facoltà: Conservazione dei Beni Culturali

Autore: Germana Pappalardo Contatta »

Composta da 59 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1372 click dal 28/03/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.