Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Allattamento artificiale in ovini in selezione: prove di svezzamento di agnelli delle razze Comisana e Massese destinati allo allevamento intensivo

Il sistema di allattamento artificiale e svezzamento degli agnelli di razza Comisana e Massese nel Centro Genetico Assonapa, nel periodo Ottobre – Novembre 2004 e Gennaio – Marzo 2005, ha permesso risultati veramente sorprendenti.
Il periodo novembre - dicembre 2004 è stato particolarmente impegnativo
per la concentrazione di n° 494 parti e l’allattamento artificiale di n° 764 agnelli.
Con la scrupolosa organizzazione del lavoro e alla professionalità dei veterinario responsabile, capo stalla e degli operai, siamo riusciti ad arrivare a questi ottimi risultati.
Nel'anno 2004/2005 con il sistema di allattamento artificiale sono stati allevati n° 660 capi, tra i quali n° 70 capi maschi geneticamente idonei per la rimonta, e n °440 femmine.
Alcune problematiche esistenti necessitano di ulteriore approfondimenti per trovare ed intraprendere le soluzioni adeguate.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 I. PARTE GENERALE A. FATTORI PRINCIPALI DETERMINANTI LA SCELTA (VANTAGGI) DELL'ALLATTAMENTO ARTIFICIALE I vantaggi dell'allattamento artificiale sono: − Maggior quantità di latte; − Alimentazione costante in quantità e qualità sopratutto in caso di parti plurimi; − Condizioni ambientali nel ricovero più costanti; − Minori rischi di infestazione parassitaria degli agnelli per mancato contatto con soggetti adulti; − Maggior controllo individuale degli agnelli; − Minor mortalità; − Riduzione del periodo interparto; − Migliore preparazione alimentare dello svezzamento; − Aumento peso di macellazione; B. DIFFICOLTÀ Per organizzare il sistema di allattamento artificiale si riscontrano difficoltà in senso: − Investimento finanziario elevato per strutture e attrezzature; − Necessità di controllo dei singoli agnelli all'inizio di ogni ciclo produttivo per verificare l'adattamento alle tettarelle; − Modificazione dell'organizzazione aziendale; − Scelta del tipo di prodotto finale;

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina Veterinaria

Autore: Bogdan Filipovic Contatta »

Composta da 45 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2810 click dal 06/05/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.