Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dottrina sociale della Chiesa e Costituzione della Repubblica italiana

La tesi ha come obiettivo quello di individuare le radici cristiano-cattoliche della nostra Carta costituzionale, individuando la relazione che intrcorre fra pensiero sociale della Chiesa e principi fondamentali della Costituzione.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Premessa Il presente elaborato ha come obiettivo quello di mettere in luce lo stretto rapporto che intercorre fra la Dottrina sociale della Chiesa e la Costituzione italiana. Quello che si vuol esporre non è una dimostrazione del carattere fideistico della Carta fondamentale ma è una ricerca di una delle radici dalle quali l’Atto fondamentale trae origine e sulla quale si fonda la nostra Repubblica. La conoscenza delle origini della Legge sulla quale si basa ogni atto dello Stato, e di conseguenza la vita stessa dei cittadini, rappresenta un atto necessario per poter comprendere le origini della nostra Comunità e la strada che necessariamente dovrà essere seguita nel suo addivenire, pena la perdita della rotta che guida la sua esistenza. Il tema che maggiormente imperversa nell’ultimo periodo è quello della laicità dello Stato. Il tema, fortemente abusato, risulta oggi deformato rispetto al suo significato originario. Il termine laicità non permette più di indicare la razionalità che

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Dario Previtero Contatta »

Composta da 106 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2388 click dal 08/05/2008.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.