Skip to content

Marketing per il target gay: un approccio diverso al mercato

Informazioni tesi

  Autore: Mirta Centomo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Economia territoriale e reti di impresa
  Relatore: Eleonora Di Maria
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 69

Parlare di gay in Italia è sicuramente un tema ancora difficile: se da un lato la realtà dei fatti presenta un paese in divenendo, incuriosito dalle differenze e quindi aperto anche all'omosessualità, dall'altro si registrano episodi di discriminazione e si rifiutano progetti di tutela delle unioni omosessuali.
Sebbene gli omosessuali rappresentino una minoranza pari a circa il 5-10% della popolazione italiana, tuttavia essa costituisce un segmento di nicchia di mercato piuttosto appetibile, che negli ultimi anni è diventato l’obbiettivo di molte aziende di diversi settori commerciali soprattutto quelli dell’abbigliamento, della musica, dello spettacolo, dei viaggi e dell’intrattenimento, trasformandosi da semplici consumer a trend setter capaci di anticipare e condizionare tendenze e stili di vita.
La preferenza sessuale è diventata in questo modo un parametro di clusterizzazione laddove essa è riuscita ad influenzare lo stile di vita e il comportamento d’acquisto, interessando così non solo la sfera privata ma anche l’ambito economico e commerciale.
Fino a poco tempo fa tale parametro era escluso o per pudore o forse per poca lungimiranza; senza dubbio esistevano gay consumer sin da quando sono esistiti i beni di consumo, ma solo negli ultimi anni si abbattono i tabù e crescono gli investimenti per poter raggiungere il nuovo mercato.
In un ambiente che si evolve costantemente e rapidamente, la comunità gay risulta essere un’opportunità non solo per quelle aziende che intendono consolidare la propria presenza sul mercato in un contesto economico, produttivo e commerciale, con forte e diffusa concorrenza a livello internazionale, ma anche per quelle aziende che, con una realtà più consolidata, non osano rivolgersi direttamente a questo target poiché temono effetti boomerang sulla propria immagine.
Una prima parte della tesi è dedita ad approfondire la teoria economica delle tre “T”, tecnologia, talento e tolleranza, sostenuta dal sociologo-economo R. Florida, secondo cui esiste una correlazione diretta tra la diversità, ivi compresa l'omosessualità e la crescita nonchè lo sviluppo economico di un sistema territoriale. La nostra economia è in profonda trasformazione e secondo l’autore, il fattore chiave nella competizione globale non sono più beni, servizi o flussi di capitale, ma la competizione per le persone. Le città e le regioni con climi socio-culturali più aperti e moderni sono luoghi in cui si verifica maggiore crescita e innovazione; l’accettazione dell’omosessualità è in un certo senso rappresenta l’ultima frontiera della tolleranza, una delle barriere più difficili da abbattere. Per questo motivo l’atteggiamento nei confronti dei gay può essere considerato un buon indicatore dell’apertura socio-culturale di una città.
Successivamente sarano osservati in termini quantitativi e qualitativi, i caratteri fondamentali della domanda che i gay consumer rappresentano, in particolar modo saranno approfondite una serie di caratteristiche socio economiche comuni nel target secondo le ricerche di mercato in genere e i bisogni funzionali e simbolici che tale consumatore esprime.
Nel secondo capitolo l’attenzione sarà rivolta all’offerta nel mercato gay sia all’estero, soprattutto negli Usa dove il fenomeno ha una dimensione più consolidata e diffusa, sia in Italia dove sulla scia degli altri paesi le aziende iniziano ad ammiccare a tale segmento. Come vedremo nel nostro Paese è molto radicata la convinzione che una comunicazione esplicita e diretta al target gay possa alienare il consumatore eterosessuale.
Sulla base di tale convinzione si sono sviluppati due tipi di mercati omosex. Uno indiretto che va a investire sia quel mercato intermedio gay, gay friendly e eterosessuale attraverso campagne pubblicitarie gay oriented, sia quei settori di mercato influenzati dal ruolo avanguardista che il gay assume; e un mercato diretto costituito da tutti i locali, bar, agenzie turistiche e altri servizi che si sono specializzati, attirati dalla propensione maggiore al consumo e il reddito medio alto di tale segmento.
Per poter raggiungere direttamente questo segmento è molto importante imparare come comunicare con la comunità gay ma soprattutto, poiché gli omosessuali apprezzano maggiormente le campagne pubblicitarie a loro indirizzate, è necessario scegliere un canale specializzato per poter raggiungere il mercato: magazin, circoli e ritrovi, i Web Site o i Weblog, gli eventi e le manifestazioni, i programmi satellitari, congressi, ecc.
Nel terzo capitolo, infine, saranno presentati in breve i principali canali mediatici specializzati nel target gay, quali Gay.it, GayTv e gli editoriali gay

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Parlare di gay in Italia è sicuramente un tema ancora difficile: se da un lato la realtà dei fatti presenta un paese in divenendo, incuriosito dalle differenze e quindi aperto anche all'omosessualità, dall'altro si registrano episodi di discriminazione e si rifiutano progetti di tutela delle unioni omosessuali. Sebbene gli omosessuali rappresentino una minoranza pari a circa il 5- 10% della popolazione italiana, tuttavia essa costituisce un segmento di nicchia di mercato piuttosto appetibile, che negli ultimi anni è diventato l’obbiettivo di molte aziende di diversi settori commerciali soprattutto quelli dell’abbigliamento, della musica, dello spettacolo, dei viaggi e dell’intrattenimento, trasformandosi da semplici consumer a trend setter capaci di anticipare e condizionare tendenze e stili di vita. La preferenza sessuale è diventata in questo modo un parametro di clusterizzazione laddove essa è riuscita ad influenzare lo stile di vita e il comportamento d’acquisto, interessando così non solo la sfera privata ma anche l’ambito economico e commerciale. Fino a poco tempo fa tale parametro era escluso o per pudore o forse per poca lungimiranza; senza dubbio esistevano gay consumer sin da quando sono esistiti i beni di consumo, ma solo negli ultimi anni si abbattono i tabù e crescono gli investimenti per poter raggiungere il nuovo mercato. Questo è dovuto anche alla crisi economica sviluppatasi all’inizio degli anni novanta a seguito dell’arrivo delle nuove tecnologie di informazione e comunicazione che hanno messo in discussione la validità

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

comunità gay
domanda mercato gay
early adopter
florida
gay
gay market
gay.it
gaytv
marketing
mercato di nicchia
mercato gay
offerta mercato gay
omosessuale
opinions leader
teoria economica delle tre t
trend setter

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi