Skip to content

La dimensione economico-finanziaria della crisi d’impresa: il caso Jolly Hotel

Informazioni tesi

  Autore: Salvatore Gargiulo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli studi di Napoli "Parthenope"
  Facoltà: Economia
  Corso: Management delle imprese turistiche
  Relatore: Massimiliano Bonacchi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 198

Come è noto, le imprese si trovano ad operare in un contesto caratterizzato da cambiamenti intensi e discontinui; e simili mutamenti, direttamente o indirettamente, sono tali da influenzare in modo deciso il destino delle imprese. Pertanto, la loro vita si svolge con un’alternanza di periodi di successi e di insuccessi, o se vogliamo di fasi positive e negative.
Questa rilevante accentuazione dei casi di crisi è dimostrata dai dati relativi alle procedure concorsuali che hanno coinvolto le imprese italiane: secondo le statistiche giudiziarie elaborate dall’Istat, il numero di fallimenti dichiarati è passato da 5.967 del 1981 a 13.564 del 2005, con una crescita dunque superiore al 200%. Tutto ciò è determinato da diversi fattori: dal cambiamento dei prezzi e dalla disponibilità dei fattori produttivi, dal cambiamento degli atteggiamenti dei consumatori e dall’andamento della domanda, dal cambiamento dell’ambiente politico, sociale e tecnologico.
Di fronte a tale scenario si è accentuato l’interesse verso la ricerca di soluzioni alla crisi più efficaci, in grado di garantire un migliore equilibrio tra le esigenze contrapposte della tutela dei creditori e della conservazione del valore economico delle imprese insolventi. I sistemi di gestione della crisi devono rispettare diverse caratteristiche fondamentali: essere robusti dal punto di vista delle capacità di prevenzione; permettere interventi efficaci in tempi rapidi; consentire di mettere in campo competenze imprenditoriali, manageriali e finanziarie di livello elevato; operare con un grado accettabile di trasparenza e di equità.
L’interpretazione e l’analisi dei cambiamenti dell’impresa costituiscono un obiettivo primario nell’universo conoscitivo esplorato dagli studi d’impresa, in questo ambito spesso l’attenzione è focalizzata sui processi evolutivi in cui il cambiamento assume connotati innovativi e positivi che portano le imprese a conseguire posizioni di successo e di leadership. Con questo lavoro vogliamo analizzare «l’altro cambiamento», quello nel quale il circolo virtuoso dei processi di sviluppo e consolidamento si interrompe per il progressivo prevalere di condizioni di anomalia che conducono l’impresa verso uno stato di crisi che ne mette a rischio la sopravvivenza stessa.
Il fenomeno delle crisi aziendali, nel corso dell’ultimo ventennio, ha subìto, in tutte le economie avanzate, una rilevante accentuazione. Il carattere distintivo delle crisi aziendali dell’ultimo ventennio non è tuttavia costituito solo dalla loro diffusione, ma esse si rivelano anche più complesse nei tempi, nei modi di manifestazione e nelle soluzioni adottate per il loro fronteggiamento.
Data la loro diffusione, dunque, possiamo sostenere che l’indagine sui fenomeni di crisi è di particolare attualità, soprattutto nel nostro Paese, visto che diversi gruppi industriali di notevole importanza, ne sono ancora coinvolti.
Questo lavoro mette in evidenza il concetto, la natura e le caratteristiche della crisi; l’evoluzione dell’approccio al problema; le cause dalle quali si sviluppa lo stato patologico, e soprattutto gli strumenti di diagnosi dello stato di salute come pure quelli di prevenzione della crisi.
L'attività di mechant banking riveste un ruolo di primaria importanza nella crescita delle imprese, per il contributo che essa può offrire al processo di ricapitalizzazione delle aziende, con l'intento di sostenere piani di sviluppo e di investimento o di restructuring. Ma non sempre si riescono a delineare i contorni degli interventi di merchant banking, in considerazione del fatto che essi possono essere realizzati con l'applicazione di soluzioni tecniche e contrattuali confezionate caso per caso, con l'obiettivo di risolvere le specifiche esigenze espresse dalla clientela. Per esporre l’ampia casistica in questione, si descrive con chiarezza e linearità tutte le fasi che intervengono nell'avvio e nella gestione di un'operazione di merchant banking.
Partendo dagli aspetti istruttori, viene spiegato come le merchant bank debbano porre particolare attenzione, da un lato, all'analisi economica, patrimoniale e finanziaria dell'azienda e dall'altro alla gestione del rischio dell'operazione. La gestione del rapporto vede una complessa attività di monitoraggio degli adempimenti amministrativi, finanziari e fiscali dell'impresa target, fondamentale per verificare la corretta gestione dell'azienda, la determinazione delle aree di rischio e la prestazione di servizi di consulenza, finalizzati al miglioramento di alcune funzioni. Altro tema di estrema importanza è quello della pianificazione del disinvestimento, con riferimento sia alle modalità tecniche sia ai tempi di realizzo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 Premessa Come Ł noto, le imprese si trovano ad operare in un contesto caratterizzato da cambiamenti intensi e discontinui; e simili mutamenti, direttamente o indirettamente, sono tali da influenzare in modo deciso il destino delle imprese. Pertanto, la loro vita si svolge con un alternanza di periodi di successi e di insuccessi, o se vogliamo di fasi positive e negative. Questa rilevante accentuazione dei casi di crisi Ł dimostrata dai dati relativi alle procedure concorsuali che hanno coinvolto le imprese italiane: secondo le statistiche giudiziarie elaborate dall Istat, il numero di fallimenti dichiarati Ł passato da 5.967 del 1981 a 13.564 del 2005, con una crescita dunque superiore al 200%. Tutto ci Ł determinato da diversi fattori: dal cambiamento dei prezzi e dalla disponibilit dei fattori produttivi, dal cam biamento degli atteggiamenti dei consumatori e dall andamento della domanda, dal cambiamento dell ambiente politico, sociale e tecnologico. Di fronte a tale scenario si Ł accentuato l interesse verso la ricerca di soluzioni alla crisi piø efficaci, in grado di garantire un migliore equilibrio tra le esigenze contrapposte della tutela dei creditori e della conservazione del valore economico delle imprese insolventi. I sistemi di gestione della crisi devono rispettare diverse caratteristiche fondamentali: essere robusti dal punto di vista delle capacit di prevenzione; permettere intervent i efficaci in tempi rapidi; consentire di mettere in campo competenze imprenditoriali, manageriali e

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

acquisizione di azioni proprie
asset restructuring
caso jolly hotel
cessione di azioni sul mercato: le ipo e opa
crisi d'impresa
crisi economico-finanziaria
dimensione economico-finanziaria di grande jolly
family buy out
il fabbisogno finanziario
il turnaround da crisi: i principi e la fasi
la nascita di grande jolly
le operazioni di finanza straordinaria
le tappe del processo di crisi
leverage buy out
l’operazione di write-off
management buy-out
merchant banking
merger acquisition
operazioni di portage
processo di ricapitalizzazione
rimborso dei prestiti obbligazionari
ristrutturazione finanziaria
strategie di risanamento
turnaround da declino

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi