Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Utilizzo di oli vegetali a scopo energetico

Studio sull'idoneità di alcuni oli vegetali ad essere utilizzati come fonte energetica.

Mostra/Nascondi contenuto.
1    CAPITOLO 1 FONTI ENERGETICHE ALTERNATIVE RINNOVABILI 1.1 Introduzione Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti il cui utilizzo non pregiudica le risorse naturali per le generazioni future o che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala dei tempi "umani". 1.1.1Classificazione delle fonti rinnovabili Come già enunciato, non esiste una definizione univoca dell'insieme delle fonti rinnovabili, esistendo in diversi ambiti diverse opinioni sull'inclusione o meno di una o più fonti nel gruppo delle "rinnovabili". Secondo la normativa di riferimento italiana, vengono considerate "rinnovabili": « ...il sole, il vento, le risorse idriche, le risorse geotermiche, le maree, il moto ondoso e la trasformazione in energia elettrica dei prodotti vegetali o dei rifiuti organici e inorganici. » Rientrerebbero in questo campo dunque: ξ Energia idroelettrica ξ energia mareomotrice (o delle maree) ξ energia del moto ondoso ξ energia talassotermica ξ Energia geotermica ξ Energia solare (termica e fotovoltaica) ξ Energia eolica ξ Energia da biomasse ξ Biogas ξ Oli vegetali ξ Biodiesel Sebbene "non fossile", l'energia nucleare, non viene unanimemente considerata rinnovabile, in quanto il suo utilizzo dipende comunque da riserve limitate di materiali che non si rigenerano alla stessa velocità con cui vengono consumate e ancora, al contrario delle altre citate, pongono seri problemi di sicurezza e di smaltimento dei prodotti di scarto.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Luca Zecchinato Contatta »

Composta da 87 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5145 click dal 23/05/2008.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.