Skip to content

Nation of Islam: religione e identità dei musulmani neri d'America

Informazioni tesi

  Autore: Marianna Serra
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Sassari
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Giuseppe Contu
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 156

L’obiettivo di questo lavoro è studiare un fenomeno attuale e singolare come quello dei Musulmani neri d’America riuniti in un movimento chiamato Nation of Islam, ancora poco conosciuto da noi Europei. Questo movimento, oltre alla questione religiosa, affronta diversi altri temi: la questione razziale e i problemi dei neri all’interno dello Stato americano.
Entreremo nel vivo del movimento attraverso una dettagliata descrizione del suo processo storico e delle pratiche religiose che gli aderenti al gruppo devono seguire. Vedremo, inoltre, il ruolo chiave svolto da Malcolm X nella trasformazione del movimento da setta praticamente sconosciuta nella più forte organizzazione nazionalista nera d’America. Infine, analizzeremo il ruolo svolto dalla Nazione dell’Islam nella comunità nera americana contemporanea, dando uno sguardo all’influenza politica esercitata dal suo attuale leader Louis Farrakhan.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione I Fugees, nel loro singolo Fu-gee-la, cantano: “Sono un campione vero/Come Farrakhan/Leggo il Daily Qur’an/È un fenomeno/Dieta di liriche come in Ramadan”. 1 La domanda sorge spontanea: cosa hanno a che vedere il Corano e il digiuno del Ramadan con la musica rap americana? Ecco, per chi è amante della musica rap e della cultura hip hop in generale, è facile dare una risposta. Non appena ci si addentra nei testi di questo genere musicale si scopre, con grande sorpresa, l’affascinante storia della comunità afroamericana, in particolare quella degli anni Sessanta e Settanta, contraddistinta dalla lotta dei movimenti neri radicali che sconvolsero letteralmente l’America di quegli anni. L’intento di questo lavoro non è assolutamente musicale - anche se spiegheremo il legame che unisce questo tipo di musica con la cultura afroamericana - ma piuttosto quello di cercare di dare voce ai tanti nomi citati in tali testi musicali e scoprire chi erano i vari Malcolm X, Huey P. Newton ed Elijah Muhammad che i rapper ritmano con tanta forza e, soprattutto, che ruolo hanno avuto questi personaggi nei cambiamenti che segnarono radicalmente l’America nera di quegli anni. Partiremo, dunque, dalle grandi manifestazioni pacifiche fino ad arrivare ai violenti riot che costellarono l’America durante gli anni Sessanta e vedremo come tali avvenimenti affondino le radici nella metà degli anni Cinquanta, quando una sentenza della Corte suprema del 1954 dichiarò incostituzionale la segregazione scolastica dei neri, aprendo così una frattura nella cultura razzista vigente che considerava la popolazione nera “separata ma eguale”, fornendo, in questo modo, un modello d’azione e un banco di prova a tutti i movimenti degli anni Sessanta. Diremo della nascita del Movimento per i diritti civili - deciso a lottare con la disubbidienza civile e la non violenza contro il sistema di leggi razziste degli stati del Sud -. Martin Luther King, si rivelò il più autorevole portavoce del movimento. L’integrazionismo impersonato da King non era però l’unica soluzione al “problema nero” che circolava all’interno della comunità 1 The Fugees sono un trio hip hop statunitense; la canzone da noi citata, Fu-gee-la è presente nel loro album The Score del 1996. 5

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

black muslims
black panther party
black power
elijah muhammad
huey p. newton
islam
louis farrakhan
malcolm x
marcus garvey
martin luther king
movimento di liberazione dei neri
mumia abu jamal
musulmani neri
musulmani neri d'america
nation of islam
nazionalisti
pantere nere
potere nero
separatisti
wallace fard muhammad
warith deen muhammad

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi