Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gabriele D'Annunzio negli scritti politici di Mussolini

Esplorazione attraverso gli scritti e le lettere di Mussolini del rapporto intercorso tra il Vate e il dittore negli anni tra il 1919 e il 1930

Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE Attraverso l’ analisi dei discorsi e degli articoli di Benito Mussolini, tutti raccolti nell’ Opera Omnia da D. e E. Susmel 1 , si può ricostruire la completa evoluzione dei rapporti con il poeta Gabriele D’ Annunzio, nel particolare periodo compreso tra il 1919 fino al 1925. La ricerca è partita proprio dalla data storica del 12 settembre 1919 2 , quando per la prima volta questi due personaggi, caratterizzati da un eccezionale calibro storico e politico, sono stati impegnati fino al 1920 in una lotta comune volta all’ indipendenza di Fiume, che ha portato, per la prima volta, ad un confronto diretto l’ alta poesia dannunziana e la politica militare mussoliniana. Due mondi separati e due personalità così diverse, quella di un grande poeta e quella di un politico ancora poco conosciuto, che si sono andate ad intrecciare e che hanno segnato l’ evolversi della storia italiana. Il lavoro ha messo, soprattutto, in rilievo il ruolo politico e culturale esercitato da Mussolini e D’ Annunzio, che si definisce nel particolare terreno fertile dell’ Italia del dopoguerra, ancora debole e alla ricerca di stabilità; in questa cornice storica, si sono configurati e si sono delineati i rapporti ambigui tra Mussolini e il Comandante, che cercheranno 1 B. Mussolini, Opera Omnia, a cura di D. e E. Susmel, Firenze, La Fenice, 1951-1961 2 Il 12 settembre 1919, D’ Annunzio e un ristretto gruppo di legionari partì alla volta di Fiume, città a maggioranza italiana che era stata posta sotto il governo jugoslavo dopo la prima guerra mondiale; il Poeta occupò Fiume per 15 mesi e solo nel 1924 la città potè diventare italiana. Cfr P. Alatri, Nitti D’ Annunzio e La Questione Adriatica, Milano, Feltrinelli, 1959, p. 23

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Mariflo Multari Contatta »

Composta da 234 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4801 click dal 10/06/2008.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.