Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il turismo eco-sostenibile: l'analisi, la comunicazione, le opportunità

la tesi parla del turismo osservato da un nuovo punto di vista.Vengono infatti messe in evidenza alcune conseguenze negative dell'attività turistica (dal punto di vista sia sociale che economico, incentrandosi su quelle a grande impatto ambientale) non per denigrare il fenomeno, ma per analizzare conseguentemente una serie di soluzioni possibili, per fare in modo che il turismo continui ad essere una delle più importanti motrici economiche del paese, ma con una coscienza meno invasiva, più sostenibile e pulita.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione I ________________________________________________________ INTRODUZIONE Il viaggio più famoso della storia è, forse, quello di Dante Alighieri. Proprio ascoltando le sue parole si può capire che viaggiare, visitare e spostarsi rappresenti il migliore dei modi per crescere e maturare; lui stesso ci esortava a non “viver come bruti ma per seguire virtute e canoscenza” 1 . Il turismo, evoluzione naturale e mercificata del viaggio, è diventato dunque ai giorni nostri un inestimabile strumento di crescita personale e culturale. Il problema, vero ispiratore di questo studio, sta nel fatto che non venga mai fatta chiarezza su come sia la situazione generale: il turismo, tra le maggiori attività economiche al mondo, non racchiude in se solamente aspetti ludico- culturali quali la riscoperta di antiche culture, luoghi e ricchezze; non c’è infatti solo questa faccia lucente della medaglia, in quanto, il viaggiare, nasconde enormi problemi, talvolta coperti e taciuti per favorire lo sviluppo di alcuni paesi e multinazionali. Questo lavoro intende contribuire all’analisi benefici-costi dell’attività turistica affrontando il problema da un punto di vista poco esplorato, ovvero evidenziando gli aspetti negativi; non per “bloccare” il turismo o farne una cattiva pubblicità, in quanto esso rappresenta una vera fonte di sviluppo 1 Dante Alighieri, Divina Commedia, Inferno - canto XXVI.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Giuseppina Secchi Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4103 click dal 15/07/2008.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.