Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Terzo comma art.27 Cost. e principio di rieducazione della pena

La tesi si occupa di rivisitare attraverso le sentenze della Corte Costituzionale dalla Costituente ad oggi, il percorso del principio di rieducazione e l'applicazione che ne è stata fatta in ambito legislativo e in dottrina fino ad affrontare la situazione attuale compresa quella degli stranieri in carcere.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO 1 – EVOLUZIONE STORICO- LEGISLATIVA DEL PRINCIPIO DI RIEDUCAZIONE DELLA PENA. 1.1 Interpretare la Costituzione e interpretare secondo Costituzione. Prima di ogni indagine sul valore di questa norma, occorre rilevare che essa ha avuto un’importanza fondamentale per il suo carattere profondamente innovatore, poiché con essa per la prima volta nel nostro ordinamento positivo si è assegnato in forma espressa alla pena un compito rieducativo nei confronti della generalità dei condannati, innovando quindi il Codice penale Rocco del 1930, il quale prevedeva il riadattamento soltanto per coloro che avessero riportato una pena diminuita e per i minori, stabilendo per i primi “qualora occorra anche un regime di cura”(art. 141 c.p., abrogato dall’art. 89 della legge 26 Luglio del 197, n.54) e per i secondi un sistema di esecuzione che avesse come fine anche la loro “rieducazione morale” (art. 142 c.p., abrogato dall’art.89 della legge 26 Luglio 1975 n. 54). Il problema della funzione della pena così come l’inutilità della pena di morte, la posizione dell’imputato e la presunzione di innocenza, con tutte le conseguenze in ordine alla funzione del giudice e delle prove nel processo penale, erano stati affrontati già nel codice penale Zanardelli e nei codici di procedura penale

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Alessandra Marconi Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5441 click dal 14/07/2008.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.