Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La qualità e le risorse umane all'interno dei processi produttivi

Questa tesi di ricerca, frutto dell’esperienza del Master in Direzione e Sviluppo delle Risorse Umane presso l'Università di Verona, ha permesso di toccare con mano la rigidità delle realtà organizzative aziendali nel comprendere il grande potenziale che può avere un’attenta e tangibile valorizzazione e gestione del personale.

All'interno di questa ricerca, vi è un'ampia panoramica della nascita e dell'evoluzione del concetto di "Qualità", dalla rassegna dei "padri" che l'hanno rappresentata fino al maggior rappresentante della "Qualità" in Italia (Alberto Galgano ). Viene approfondito il discorso "Qualità" da chi l'ha applicata a livello mondiale - La Toyota - e vengono rappresentati tutti i passaggi principali per l'applicazione di una strategia della "Qualità", dal ciclo PDCA al Kaizen e viene descritto analiticamente l'intervento sulla "Qualità" effettuato nei processi produttivi di una azienda leader del settore valigeria.

La presente Tesi è stata premiata da Assochange "Per avere, nell'ambito del lavoro per la Sua tesi del Master Universitario in Direzione e Sviluppo delle Risorse Umane messo a punto, condiviso con l'azienda e realizzato un processo innovativo di cambiamento nella gestione delle Risorse Umane".

Mostra/Nascondi contenuto.
Matteo Negri La Qualità e le Risorse Umane all’interno dei processi produttivi 10 PARTE PRIMA IL PERCORSO FORMATIVO D’AULA Il Master è stato suddiviso in 13 moduli, per un totale di 560 ore, all’interno dei quali si sono approfondite le tematiche caratterizzanti questo percorso formativo. Di seguito, e nel dettaglio, la descrizione dei singoli moduli: 1.1 SOCIALIZZAZIONE, VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE PERSONALI ED ELEMENTI DI GESTIONE DEL LAVORO AUTONOMO In questo modulo è stato presentato il percorso formativo del Master e si è favorita la creazione del gruppo di lavoro. Nel dettaglio gli obiettivi di questo modulo formativo, illustrati dalla dott.ssa Alessia Cubico, sono stati i seguenti: 1 permettere di far emergere le aspettative, le motivazioni e le conoscenze pregresse dei partecipanti al corso attraverso la conoscenza di sé, dell’altro e del gruppo nel suo insieme 2 l’analisi delle specifiche caratteristiche che costituiscono il profilo professionale dell’ H.R. Manager e le aspettative che si ripongono verso il proprio futuro professionale 3 favorire una riflessione sul percorso di carriera desiderato attraverso lo studio di questa posizione come lavoro dipendente, come lavoro autonomo o come professione consulenziale 4 definire il proprio sistema di conoscenze, abilità e caratteristiche e individuare le proprie potenzialità professionali attraverso la comprensione delle competenze di base e professionali possedute 5 conoscere e realizzare gli strumenti di presentazione al mercato del lavoro e sviluppare tecniche di ricerca attiva del lavoro 6 apprendere i fondamenti per la gestione della propria attività autonoma per mezzo della conoscenza dei principali strumenti di gestione economica. La dottoressa Cubico, oltre a tale presentazione, ha contribuito a far emergere le

Tesi di Master

Autore: Matteo Negri Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3861 click dal 15/07/2008.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.