Skip to content

La questione ebraica nel Pitocco di Francisco de Quevedo

Informazioni tesi

Traduttore: Annamaria Martinolli
  Tipo: Traduzione
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli studi Roma Tre
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Maria Cristina Assumma
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 159

Questo documento è una traduzione dall'originale:

"La cuestion Hebrea en El Buscon"

- L'obiettivo della presente tesi è dimostrare quali fattori abbiano influenzato la mentalità antisemita di Francisco de Quevedo nella sua opera Il Pitocco.
Come si potrà constatare dalla lettura della tesi, l'atteggiamento dell'autore è originato da tutta una serie di avvenimenti verificatisi nel periodo della realizzazione dell'opera ma anche in epoche precedenti.
La persecuzione degli ebrei in Spagna, infatti, risale a ben prima della nascita di Quevedo, ed è motivata da fattori politici ed economici, nonchè religiosi.
La dettagliata analisi di tutti gli avvenimenti che hanno influito sulle scelte dell'autore, ovvero le origini della presenza ebraica in Spagna, gli statuti sulla purezza di sangue, i trattati della Chiesa Cattolica e le accuse di stregoneria rivolte agli ebrei, ci permetteranno di individuare la ragione di questo suo atteggiamento antisemita.
La tesi è arricchita in appendice dal decreto di espulsione degli ebrei, sottoscritto nel 1492 e dalla sentenza di un processo a un canonico giudaizzante, bruciato sul rogo nel 1484.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione La vita del Pitocco chiamato Pablos è una straordinaria opera letteraria legata al contesto storico e sociologico della Spagna del XVII secolo. L’autore Francisco de Quevedo y Villegas apparteneva a una famiglia che fin dalle origini si era distinta per il coraggio con il quale difendeva l’identità cristiana della Spagna. Secondo l’etimologia popolare il primo dei suoi cognomi deriva dal motto: “Io sono colui Che- Impedì ai Mori di entrare e di tornare da queste parti perché questa fu la mia volontà” 1 inciso sullo stemma di Diego Gonzáles de Igueña, antenato dell’autore, che nell’VIII secolo diede il suo appoggio ad Alfonso I per impedire ai Mori di entrare a Campo. Francisco de Quevedo ebbe l’onore di entrare a far parte dell’ordine dei cavalieri di Santiago, dove ebbe modo di difendere la Corona in ripetuti combattimenti. Inoltre visse a Corte e il suo lignaggio risaliva senza ombra di dubbio agli autentici cristiani antichi; privilegi, questi, che sicuramente determinarono i suoi pregiudizi sociali nei confronti di coloro che non appartenevano alla sua casta, soprattutto per quanto riguarda la borghesia, che riteneva fosse formata da arrivisti. La mentalità dell’autore si diffonde in ogni pagina dell’opera, che nel suo complesso presenta un carattere segregazionista. Al fine di effettuare l’analisi, abbiamo ritenuto importante sottolineare il contesto spaziale e storico nel quale si muove l’autore e alcuni fatti precedenti allo stesso che hanno indotto la società spagnola a creare la frattura tra cristiani antichi e nuovi. Il Pitocco è un romanzo il cui fulcro è costituito da tematiche come: l’Inquisizione, l’eresia, la purezza di sangue, e rappresenta una condanna (dal punto di vista di Quevedo) del degrado della società spagnola che, nonostante gli statuti sulla purezza di sangue, ha permesso ai convertiti di intromettersi in settori di sola competenza degli spagnoli. Secondo Quevedo il cristiano nuovo è un “Pitocco”, una persona che con l’inganno e l’astuzia si appropria di lignaggi altrui. Origini delle idee puriste di Quevedo Per conoscere la causa delle idee anticonversioniste dell’autore, ci è sembrato fondamentale iniziare la tesi con uno studio sull’antisemitismo in Spagna, che in seguito diede origine all’anticonversionismo. Questo è il motivo per cui il primo capitolo è interamente dedicato allo studio della presenza ebraica in Spagna partendo dalle origini, prima dell’epoca romana, fino ad arrivare al famoso decreto di espulsione che costrinse molti di loro a convertirsi e che ebbe come conseguenza i celebri statuti sulla purezza di sangue. 1 Cfr. Andrés Rodríguez Fernández, El Mayorazgo de Lope González de Quevedo y Hoyos, Grupo Editor Altamira, Altamira, 1972, p. 38.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

1492
antigiudaismo
antisemitismo
convertiti
cristiani nuovi
decreto di espulsione degli ebrei
demonologia
ebrei portoghesi
ebrei spagnoli
fracisco de quevedo
giudaizzante
hidalgo
inquisizione
marrani
mercantilismo
moreschi
persecuzione ebraica
picaro
pitocco
rogo
statuti sulla purezza di sangue
streghe
stregoneria
trattati della chiesa cattolica

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi