Skip to content

Better worry than sorry - L’ottimizzazione della struttura organizzativa del trasporto aereo e le strategie socio tecniche possono ridurre le cause degli incidenti aerei?

Informazioni tesi

  Autore: Marco Meniero
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze Statistiche
  Corso: Scienze statistiche
  Relatore: Francesco Consoli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 130

Questo lavoro nasce dall’esperienza personale presso la Torre di Controllo dell’Aeroporto Militare “San Giusto” della 46 Brigata Aerea e dall’esigenza di un confronto quotidiano con i sistemi e le procedure di sicurezza del Traffico Aereo. Il compito di un controllore di volo è quello di “produrre sicurezza” in condizioni di traffico aereo sempre mutevole e variegato. Tale competenza di tipo “front-line” esige la ricerca e lo studio continuo di tecniche sempre più esigenti al fine di individuare ed annullare gli errori latenti del sistema. Lo scopo di questo studio è quello di porre l’attenzione sull’evoluzione della sicurezza aerea con particolare riferimento agli human factors.
La storia delle organizzazioni complesse si è sempre misurata con il problema degli errori umani, ma i disastri sono causati da fattori umani ? O forse è la struttura organizzativa a fallire? Lo studio della risposta è il tema centrale della sociologia dell’organizzazione .E'necessario capire quali siano le ragioni soggiacenti all’errore compiuto dall’operatore “front-line” nella sua esecuzione di un compito su, o per, un “aeromobile in servizio ” per evitarne le conseguenze potenzialmente catastrofiche.
Questo lavoro vuole evidenziare sia le complessità del sistema, sia le interazioni socio-tecniche che influiscono sui meccanismi organizzativi della gestione del traffico aereo:
Il primo capitolo ripercorre le fasi cruciali della storia del traffico aereo, dal primo volo di un mezzo più pesante dell’aria fino ad arrivare alle organizzazioni moderne della gestione dei servizi di assistenza al volo. Le quali sono descritte nel secondo capitolo con particolare attenzione agli enti responsabili della fornitura dei servizi A.T.S.
Il terzo capitolo focalizza l’attenzione sulla cultura della sicurezza, ed in particolar modo sulla policy dell’AM atta alla sua diffusione. Vengono poi descritte sia le principali teorie sociologiche sulle cause degli incidenti , sia i modelli organizzativi più rappresentativi . Il pensiero moderno sulle cause degli incidenti di volo si fonda sul presupposto che gli stessi siano il risultato finale di una serie di fattori, ciascuno necessario ma di per se non sufficienti a causarli. Spesso questi fattori sono le conseguenze di decisioni fallaci presi a vari livelli nel sistema aeronautico. Alcuni sono evidenti e sono la causa ultima degli incidenti di volo; altri sono “condizioni latenti” createsi nei processi organizzativi e di supervisione. Le condizioni latenti, normalmente non percepite come pericolose, creano le condizioni favorevoli affinché un eventuale errore commesso possa evolversi inevitabilmente in incidente . Si potrebbe affermare che l’incidente sia una conseguenza diretta di queste condizioni.
Il quarto capitolo descrive i due incidenti più gravi del mondo aeronautico: Tenerife e Linate.
Il lavoro mostra come le “combinazioni altamente improbabili di eventi altamente improbabili” possano realmente accadere sfociando in catastrofi imprevedibili. Vengono altresì analizzate mancanze strutturali su tutta la filiera organizzativa: dalle responsabilità dei “colletti bianchi” fino agli errori degli operatori finali. La tragedia dell’aeroporto di Linate è un esempio lampante di incidente causato dai fallimenti del sistema organizzativo con forte impatto mediatico. L’evento di Linate è stato l’esito di un comportamento criminale; un crimine prodotto dalla fallacità del sistema organizzativo, ma anche dalla trascuratezza e dall’incuria dei vertici delle aziende del sistema aeroportuale. Ma come è possibile che una struttura il cui target aziendale è “produrre sicurezza” possa invece fallire e generare un disastro? Le molteplici cause vanno ricercate a monte della filiera analizzando tutti gli attori che partecipano nella gestione del controllo del traffico aereo e le loro interazioni nel meccanismo di gestione. Il quadro che emerge è una struttura estremamente complessa, in continuo mutamento ed in persistente esame di se stessa.
Il quinto ed ultimo capitolo non poteva che essere riservato ai dati statistici sugli inconvenienti di volo in Italia. L’esame sistematico di tutti gli eventi classificati negli archivi è determinante nell’ottica di prevenzione e di definizione delle misure idonee al miglioramento della sicurezza. Inizialmente la trattazione descrive la normativa che disciplina gli archivi di riporto; successivamente vengono esposti i vantaggi del sistema di rilevazione volontaria e le caratteristiche auspicabili per un riporto più efficiente. Seguono i dati relativi al traffico militare e civile tratti dai rispettivi archivi con particolare attenzione agli airprox e alle runway incursion civili, settori che rappresentano delle vere a proprie aree di criticità, in cui le organizzazioni devono innalzare maggiormente i livelli della sicurezza.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Tesi di laurea “BETTER WORRY THAN SORRY” L’OTTIMIZZAZIONE DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DEL TRASPORTO AEREO E LE STRATEGIE SOCIO TECNICHE POSSONO RIDURRE LE CAUSE DEGLI INCIDENTI AEREI? “Gestire la sicurezza è come una guerra senza vittorie finali. La lotta contro i pericoli non ha mai fine” (James Reason) Abstract This work was born from my personal experience nearby the Control Tower of the Military Airport “San Giusto” of the 46 Aerial Brigade and from the need of a daily comparison with the systems and the security procedures of the Air Traffic. The duty of an air-traffic controller is of “producing security” in a always changeable and variegated conditions of the air-traffic. This “front-line” competence exacts the search and continuous study for more and more exacting techniques in order to individualize and to annul the latent mistakes of the system. The aim of this study is to pay attention on the evolution of the air security and in particular of the human factors. The history of the complex organizations has always been measured with human mistakes problem, but are the disasters caused by human factors? Or does the organizational structure fail? The study of the answer is the main theme of the organization sociology. Human mistake is the main factor in the most part of accidents, anyway arranging that this mistake is sign of negligence or incompetence is wrong. So it’s necessary to understand which the reasons of the mistake made by the “front line” operator in his fulfilment of a work on, or for, an “airplane on duty” in order to avoid potential catastrophic consequence are.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

accident
aeromobili
aeronautica militare
aeroporti
air traffic service
ansv
catino
colletti bianchi
cultura sicurezza
enac
enav
evento di pericolo
fattori umani
human factor
incident
incidenti aerei
isv
linate
reason
safe culture
sicurezza volo
tenerife
torre di controllo
traffico aereo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi