Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Flussi di vendita dei prodotti fitosanitari nella provincia di Catania; tenore di nitrati e residui di pesticidi nei vegetali a foglia

Analisi dei flussi di vendita dei prodotti fitosanitari nella provincia di Catania, individuazione di 7 Macroaree in funzione dei flussi di vendita e delle carte di vulnerabilità ai nitrati. Determinazione del tenore dei nitrati in lattughe e spinaci derivante dall'usodi fitofarmaci, convalida di questo dato attraverso la determinazione dell'attività della Nitrato Reduttasi, enzima chiave del metabolismo azotato, e verifica delll'attività dei fitofarmaci Clorpirifos e Metalaxil che aumentano il tenore dei nitrati e l'attività dell'enzima NR. Dal nostro studio è emerso che l'attività dell'enzima è direttamente proporzionale al tenore di nitrati e che questo è correlato anche all'uso di due fitofarmaci il Clorpirifos e il Metalaxil.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 1. INTRODUZIONE Il controllo ufficiale sui residui di prodotti fitosanitari negli alimenti rappresenta una delle priorità sanitarie più rilevanti nell’ambito della sicurezza alimentare, ed ha la finalità di garantire un livello elevato di protezione del consumatore. Gli alimenti quindi necessitano di una continua sorveglianza effettuata, a livello centrale, dal Ministero della Salute , attraverso il Dipartimento per la Sanità Pubblica Veterinaria, la Nutrizione e la Sicurezza degli Alimenti ed in particolare attraverso la Direzione Generale della Sicurezza degli Alimenti e della Nutrizione (DGSAN),ed a livello periferico dalle Regioni e dalle Province Autonome, le quali svolgono le loro attività attraverso i Dipartimenti di Sanità Pubblica (1). Il Ministero della Salute coordina e definisce in Italia i programmi di controllo ufficiale sui prodotti alimentari, comprendenti anche i piani annuali in materia di residui di prodotti fitosanitari negli alimenti. Questi ultimi sono parte integrante di un programma coordinato di controllo ufficiale previsto dall’Unione Europea su alimenti di produzione interna e di importazione volto a conoscere l'effettiva presenza dei livelli massimi consentiti di residui nelle derrate alimentari (2). Nell’ambito di questi programmi nazionali si è inserito il “Progetto di prevenzione dei rischi da prodotti fitosanitari”, programmato dal Direttore Generale dell'Azienda ASL 3 di Catania e curato dal Settore Igiene Pubblica, Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione il cui fine è quello di garantire l’idoneità igienico sanitaria e la sicurezza dei prodotti alimentari.

Tesi di Laurea

Facoltà: Farmacia

Autore: Daniela Lucenti Contatta »

Composta da 100 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1252 click dal 03/09/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.