Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le influenze dei movimenti artistici nella pubblicità

Realizzazione di una campagna pubblicitaria e studio di marketing sul lettore mp3 Microsoft Zune, traendo ispirazione dai movimenti artistici come pop art e cubismo; la tesi prevede anche lo studio di una campagna di guerrilla marketing per il lancio del prodotto.

Mostra/Nascondi contenuto.
L’arte e la musica tutti i giorni. Introduzione di Guido Callegari. Questa tesi di laurea nasce dalla mi passione verso tutto quello che è il mondo della pubblicità e della comunicazione visiva, argomento che ho avuto la possibilità di sviluppare parallelamente al mio corso di studi in design, curando sempre in prima persona tutto quello che riguardava le campagne pubblicitarie degli oggetti. Il tema trattato dalla tesi analizza le influenze che i movimenti artistici hanno nella comunicazione visiva pubblicitaria da sempre e come anche il settore dell’advertising sia influenzato dalla moda, dagli usi e dai costumi della società. Soprattutto negli ultimi anni la pubblicità ci ha abituato sempre di più a veri e propri film della durata inferiore a un minuto, molte campagne, sia stampa che video, rimangono oggi come oggi impresse nella società per la scelta della musica o per il messaggio che queste mandano, si parla oramai di un linguaggio pubblicitario che entra nel lessico quotidiano, soprattutto giovanile. Il target dei consumatori infatti si è notevolmente abbassato, al giorno d’oggi bisogna tenere conto che il ragazzo di diciotto anni ha già un buon potere di acquisto, i telefonini per esempio vengono utilizzati dai bambini già nelle scuole elementari; per questo la scelta del mio tema progettuale è caduta su un lettore mp3. Oggi i lettori mp3 sono oggetti usati dalla maggior parte dei giovani che amano ascoltare la loro musica preferita durante il giorno e in ogni momento, complice della diffusione è anche l’avvento delle tariffe flat di internet che permettono di connettersi nel web e scambiare e scaricare musica con utenti da tutto il mondo. Per questo motivo ho cercato un lettore mp3 con ottime credenziali e un marchio forte alle spalle e ho deciso di svilupparne due campagne pubblicitarie, una ispirata al movimento artistico del cubismo e una alla pop art per dimostrare quanto questi due movimenti siano ancora oggi attuali e integrati nella società, inoltre il progetto comprende anche una strategia di marketing che segue il prodotto prima e dopo il lancio in modo da dimostrare come con una campagna pubblicitaria azzeccata sia possibile andare a contrastare la Apple e il suo “monopolio” con l’iPod. 1

Laurea liv.I

Facoltà: Design e Arti

Autore: Guido Callegari Contatta »

Composta da 50 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1282 click dal 24/09/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.