Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Piano di Rinascita democratica nei giornali e negli atti parlamentari - Causalità e casualità politiche nell'Italia post piduista

Tesi mirante a valutare le analogie tra il Piano di Rinascita Democratica, redatto da Licio Gelli, e alcuni provvedimenti rilevabili nell'abito della politica e delle Istituzioni dopo che la P2 fu resa fuorilegge.
(Il Piano di Rinascita Democratica fa parte degli allegati agli atti della Commissione Parlamentare d'Inchiesta sulla P2 e da essa è stato reso pubblico)

Mostra/Nascondi contenuto.
PREFAZIONE Il termine piduista è qui usato per specificare la tendenza di alcune persone ad agire istituzionalmente seguendo i dettami scritti nel Piano di Rinascita Democratica, di cui Licio Gelli, gran Maestro della Loggia “Propaganda 2” ne è l’autore. È utilizzato inoltre nell’accezione di persona il cui nominativo compare nella lista (parziale) di 962 affiliati alla Loggia, sequestrata dalla Magistratura e resa pubblica dalla Commissione Parlamentare d’Inchiesta sulla P2, presieduta dall’On. Tina Anselmi. Numerosi affiliati sono stati oggetto di indagini giudiziarie e amministrative, che in taluni casi non hanno dimostrato l’effettiva appartenenza alla Loggia, o in caso contrario, sono stati adottati provvedimenti disciplinari. Pertanto questo lavoro è mirato a valutare le analogie tra il Piano di Rinascita Democratica ed alcuni provvedimenti o atteggiamenti rilevabili nell’ambito della politica e delle istituzioni negli ultimi anni, ed in particolare dopo che la P2 fu resa illegale. Il Piano di Rinascita Democratica fa parte degli allegati della Commissione Parlamentare d’Inchiesta sulla P2 e da essa è stato reso pubblico. Melania Filomena Lacavalla

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Melania Filomena Lacavalla Contatta »

Composta da 61 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 732 click dal 17/02/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.