Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La visione del futuro: un metodo per la motivazione e la gestione del nuovo fattore critico successo, l'uomo

In questo testo ho voluto trattare la visione aziendale intesa come un nuovo strumento strategico per la gestione del personale.
Sono stati presi in considerazione anche metodi per aumentare la motivazione del personale, dato che, a mio avviso, la visione aziendale, per poter funzionare correttamente, deve potersi basare su questo elemento. La visione deve poter far leva, infatti, sulla motivazione all’azione per poter ispirare e guidare il personale verso i traguardi a lungo termine da essa prospettati.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE In questo testo ho voluto trattare la visione aziendale intesa come un nuovo strumento strategico per la gestione del personale. Durante l’analisi emergerà come questo strumento possa essere utile per guidare le risorse umane in impresa, lasciando comunque molto spazio alla creatività ed alla ricerca di nuove vie di sviluppo in ogni ambito operativo dove viene utilizzato. Nel testo ho anche voluto analizzare la motivazione del personale, dato che, a mio avviso la visione aziendale, per poter funzionare correttamente deve potersi basare su questo elemento. La visione deve poter far leva, infatti sulla motivazione all’azione per poter ispirare e guidare il personale verso i traguardi a lungo termine da essa prospettati. L’analisi di questo strumento è stata proposta perché con il passare del tempo sono mutate radicalmente le condizioni della variabile che va ad influenzare : le risorse umane. Con il trascorrere del tempo, le condizioni della forza lavoro sono infatti radicalmente cambiate, almeno nella maggior parte delle aziende. A mio avviso in molti casi è cambiato anche ciò che il management pensa dei lavoratori , infatti si è passati dal pensare che i lavoratori non desiderassero altro all’infuori della retribuzione, che rifiutassero le responsabilità e dovessero essere continuamente controllati ed obbligati, a concepire i lavoratori come desiderosi di attività stimolanti, responsabilità ed autonomia. Soprattutto, secondo me, il management

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alessia Gobbi Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5759 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.