Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ruolo infermieristico nelle cure palliative in oncologia

In questa tesi viene analizzato e approfondito il ruolo degli infermieri nelle cure palliative in oncologia.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 L’obiettivo delle cure palliative e’ di offrire con mezzi idonei la migliore qualità di vita. Introduzione La medicina palliativa, dal latino: pallium, mantello, si configura come la medicina dell'inguaribilità, da qui il significato di coprire e avvolgere cui rimanda la radice etimologica del termine, che lascia intravedere il senso ultimo di protezione e di estrema cura che vanno sotto il nome di Cure Palliative. In Inghilterra intorno agli anni ’60 nasce un movimento definito proprio delle Cure Palliative o movimento Hospice. La capostipite fu la dottoressa Cicely Saunders, che nel 1967 fondò nei pressi di Londra il primo Hospice , chiamato St. Christopher. Il suo motto era “curare quando non si può guarire”. Sappiamo bene che la malattia e il dolore sono esperienze che fanno parte della vita stessa; c’è però un momento nel decorso di una grave malattia di una persona, in cui ci si rende conto che

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Maria Emanuela Cutrupi Contatta »

Composta da 87 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 32878 click dal 20/10/2008.

 

Consultata integralmente 30 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.