Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Design e produzione grafica in Campania nella seconda metà del 900

La tesi discute problemi inerenti protagonisti e correnti artistiche contemporanee che riguardano il mondo vario del design e della grafica in Campania a partire dagli anni post bellici.Il tutto inserito in un panorama a livello nazionale da cui dipende e spesso ne rappresenta la particolare ed originale evoluzione.

Mostra/Nascondi contenuto.
PREMESSA Uno dei pochi settori artistici e industriali dove il nostro paese rimane in vetta agli indici di gradimento in tutto il mondo è sicuramente quello del design. L’Italia, soprattutto nella seconda metà del 1900, ha saputo affermarsi nel mondo vario e vasto del design mondiale grazie alla innata creatività dei suoi artisti e designers, così priva di eccessi e ricca di sapienza artigiana. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, il design nostrano, ha dato vita a progetti innovativi che competevano con il design scandinavo e tedesco, sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista formale e artistico, ancora troppo legato al funzionalismo del Bauhaus. In questo panorama, in cui diveniva fondamentale la collaborazione tra diverse figure creative, le industrie s’inserirono in maniera forte e decisa, producendosi in grossi sforzi anche economici. Il design, come si vedrà in questo elaborato, penetrerà in molteplici settori, quale quello automobilistico, d’arredo, elettronico, grafico. Lo studio da me effettuato ha avuto come campo d’indagine non solo l’Italia, ma anche la regione Campania. La nostra regione ha avuto sicuramente la fortuna di poter vedere all’opera artisti e designers del calibro di Roberto Mango o Riccardo Dalisi, personalità significative in questo settore che ci hanno lasciato opere, ma anche portatori di idee su cui meditare per una corretta collocazione professionale della figura del designer. Un settore importante dei molteplici che caratterizzano il mondo del design è quello della produzione grafica o graphic design. Anche per questa interessante arte cosidetta “minore” ho proposto dapprima una panoramica della situazione italiana dal secondo dopoguerra alla fine del secolo scorso, passando poi in quella che è la situazione della grafica in Campania dalle prime tipografie e dai primi lavori ancora 1

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Cinotti Roberto Contatta »

Composta da 71 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1822 click dal 28/10/2008.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.