Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La disciplina degli acquisti nella pubblica amministrazione: dal Provveditorato generale dello Stato al Modello Consip.

La tesi svolta vuole essere un'analisi del sistema d'acquisto di beni e servizi nella pubblica amministrazione a partire dal Provveditorato dello stato fino al Modello Consip e l'introduzione del commercio elettronico nella pubblica amministrazione con il dpr 101 del 2002.

Mostra/Nascondi contenuto.
IV INTRODUZIONE La materia degli acquisti nella pubblica amministrazione è riconducibile, ai fini dell’indagine e dello studio nella sua attuale fase evolutiva, alle tematiche della razionalizzazione della spesa pubblica e più in generale del riordino e dell’ammodernamento dell’apparato amministrativo che trovano due tappe ineludibili nella semplificazione e nell’informatizzazione. Temi diversi ma tuttavia connessi dall’istanza comune e pressante di recuperare margini di efficienza nella gestione della cosa pubblica, tuttora governata con meccanismi burocratici obsoleti e improduttivi di risultati misurabili, a fronte della crescente richiesta di servizi proveniente dalla comunità e dal mondo economico. Anzi, al dilatarsi della gamma dei bisogni, fenomeno naturale e tipico di uno Stato che nella fase evolutiva odierna si prefigge il benessere dei consociati, non è corrisposto un adeguamento dell’apparato amministrativo, rimasto sostanzialmente legato a vecchi sistemi di funzionamento, incentrati quasi esclusivamente sul rispetto formale degli adempimenti previsti dalla legge, a

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Mario De Luca Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2814 click dal 06/11/2008.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.