Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La riorganizzazione delle banche per l'applicazione della Mifid

Questo elaborato propone una panoramica piuttosto completa e semplificata di quello che è il contenuto della nuova direttiva MIFID (2004/39/CE) in materia bancaria. Vengono attraversate alcune fasi della produzione di questa normativa, che aiutano a capire le modalita' di funzionamento della direttiva stessa e vengono illustrate in modo strutturato e schematico i maggiori elementi di novita' inseriti nella normativa. Viene infine proiettata l'intera realta' nel contesto aziendale bancario, lasciando ovviamente spazio a nuovi sviluppi operativi che solo il tempo e i fatti concreti potranno completare in modo corretto.

Mostra/Nascondi contenuto.
VI PREMESSA È sicuramente difficile e rischioso, per un individuo non specialista del settore, affrontare e delineare gli aspetti salienti di una norma legislativa così recente e innovativa, quale quella attuata dalla direttiva 2004/39/CE (di seguito “MIFID”) relativa ai mercati degli strumenti finanziari. Sicuramente alla data odierna risulta ancora poco chiaro quale sia l’effettiva applicazione della legge e soprattutto non sono ancora visibilmente analizzabili tutti quegli elementi di novità che questa norma introdurrà nel mercato finanziario futuro, pertanto, anche nella ricerca del materiale di supporto per affrontare l’argomento, è stato piuttosto difficile trovare molti testi di riferimento specifici su questo argomento, ma, dato il suo stato, che definirei “in fase di razionalizzazione”, mi è stato possibile rintracciare sul mercato dei libri molti aggiornamenti e commenti fatti di recente da specialisti del settore bancario e legislativo. Pertanto, tratterò l’argomento in senso ampio e mi soffermerò su alcuni aspetti molto interessanti di cui, probabilmente, vedremo i veri frutti soltanto in futuro; analizzare questa direttiva rimane, comunque, un compito sicuramente arduo vista la sua complessità. Volevo, infine, formulare un grazie di cuore al Prof. Avv. Luigi Filippo Paolucci, il quale mi ha stimolata nell’affrontare quest’argomento e mi ha supportata attraverso preziosi suggerimenti. Cesena, Aprile 2008

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Antonietta Pavone Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1483 click dal 06/11/2008.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.