Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Una scuola oltre il silenzio

La nostra vita è basata su rapporti sociali ben precisi con i nostri simili, da cui derivano gratificazioni o frustrazioni: queste ultime possono portare verso forme di comportamento patologico.
Se questo è valido per tutti gli individui, lo sarà ancora di più per i soggetti non udenti, i quali, lungi dall’essere anormali, necessitano di tutti gli interventi possibili che mirino a far superare le conseguenze del loro deficit, che possono portare al non inserimento dell’individuo e al conseguente formarsi di comportamenti antisociali.
La prevenzione delle conseguenze della sordità spetta alla scuola, ma prima ancora alla famiglia, essendo questo il primo ambiente che il bambino conosce e nel quale si forma la sua personalità e che pertanto apre le porte al vivere sociale determinandone le conseguenze.
Per conoscere e capire il problema dei soggetti non udenti è necessario conoscere le cause che possono crearlo, il nostro sistema uditivo, come valutare il deficit e come superarlo o limitarlo.
Tenendo sempre presente che molto si può e si deve fare, prescindendo dai pregiudizi secondo i quali il soggetto non udente è impossibilitato ad affermarsi come individuo al pari degli altri poiché presenta un deficit che lo allontana da quella che è considerata la normalità.
Un soggetto non udente è in grado di affermare pienamente se stesso pur necessitando di interventi finalizzati al suo recupero e dei quali in questo lavoro si vuol parlare indirizzando la trattazione alla piena integrazione sociale del soggetto sordo.




Mostra/Nascondi contenuto.
  4 _t ÇÉáàÜt ä|àt ¢ utátàt áâ ÜtÑÑÉÜà| áÉv|tÄ| uxÇ ÑÜxv|á| vÉÇ | ÇÉáàÜ| á|Å|Ä|? wt vâ| wxÜ|ätÇÉ zÜtà|y|vté|ÉÇ| É yÜâáàÜté|ÉÇ|M Öâxáàx âÄà|Åx ÑÉááÉÇÉ ÑÉÜàtÜx äxÜáÉ yÉÜÅx w| vÉÅÑÉÜàtÅxÇàÉ ÑtàÉÄÉz|vÉA fx ÖâxáàÉ ¢ ätÄ|wÉ ÑxÜ àâàà| zÄ| |Çw|ä|wâ|? ÄÉ átÜõ tÇvÉÜt w| Ñ|∞ ÑxÜ | áÉzzxàà| ÇÉÇ âwxÇà|? | ÖâtÄ|? ÄâÇz| wtÄÄËxááxÜx tÇÉÜÅtÄ|? Çxvxáá|àtÇÉ w| àâàà| zÄ| |ÇàxÜäxÇà| ÑÉáá|u|Ä| v{x Å|Ü|ÇÉ t ytÜ áâÑxÜtÜx Äx vÉÇáxzâxÇéx wxÄ ÄÉÜÉ wxy|v|à? v{x ÑÉááÉÇÉ ÑÉÜàtÜx tÄ ÇÉÇ |ÇáxÜ|ÅxÇàÉ wxÄÄË|Çw|ä|wâÉ x tÄ vÉÇáxzâxÇàx yÉÜÅtÜá| w| vÉÅÑÉÜàtÅxÇà| tÇà|áÉv|tÄ|A _t ÑÜxäxÇé|ÉÇx wxÄÄx vÉÇáxzâxÇéx wxÄÄt áÉÜw|àõ áÑxààt tÄÄt ávâÉÄt? Åt ÑÜ|Åt tÇvÉÜt tÄÄt ytÅ|zÄ|t? xááxÇwÉ ÖâxáàÉ |Ä ÑÜ|ÅÉ tÅu|xÇàx v{x |Ä utÅu|ÇÉ vÉÇÉávx x ÇxÄ ÖâtÄx á| yÉÜÅt Ät áât ÑxÜáÉÇtÄ|àõ x v{x ÑxÜàtÇàÉ tÑÜx Äx ÑÉÜàx tÄ ä|äxÜx áÉv|tÄx wxàxÜÅ|ÇtÇwÉÇx Äx vÉÇáxzâxÇéxA

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Marika Nicolotti Contatta »

Composta da 70 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3584 click dal 24/11/2008.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.