Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lo stereotipo dell'Italia e degli Italiani - Uno studio sul campo in Giappone presso la Kansai Gaidai University

Uno studio sul campo in Giappone per indagare i contenuti dello stereotipo dell'Italia e degli italiani

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Questo lavoro nasce da un'esperienza di vita e di studio fatta in Giappone, dove ho studiato per due semestri alla Kansai Gaidai University durante l’anno accademico 2007-2008. Il germe della curiosità per gli studi culturali e per l'immagine dell'Italia all'estero era tuttavia già presente in me da tempo, da quando, cioè, partii diciassettenne per un anno di studio all'estero. In quell'occasione vidi per la prima volta l'Italia “da fuori” e mi trovai a dover “indossare le scarpe” dell'italiano all'estero, scontrandomi con gli numerosi stereotipi riguardanti la nostra identità e la nostra cultura. A sette anni di distanza, ho voluto approfittare di questo ulteriore, prolungato soggiorno all'estero per tentare una ricerca su basi strutturate e più rigorose, per quanto senza pretesa di esaustività, per capire meglio come siamo visti e percepiti dal di fuori, in questo caso particolare dai giapponesi. Questo lavoro si pone l'obiettivo di analizzare gli stereotipi diffusi tra i giapponesi in relazione all'Italia e agli italiani. Nel primo capitolo ho presentato il concetto di stereotipo, su cui si basa la mia ricerca, proponendo un breve excursus del suo sviluppo. Il secondo capitolo si propone di delineare brevemente il contesto delle relazioni tra l'Italia e il Giappone, focalizzando in particolare l’immagine del nostro Paese così come viene presentata dagli organi ufficiali italiani di promozione. Nel terzo capitolo, di carattere metodologico, vengono illustrati i presupposti della ricerca e gli strumenti utilizzati per svilupparla. Nel quarto capitolo, infine, sono stati analizzati e discussi i dati raccolti.

Laurea liv.I

Facoltà: Lingua e Cultura Italiana

Autore: Andrea Gobbi Contatta »

Composta da 78 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2241 click dal 26/11/2008.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.