Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La semantica delle preposizioni italiane nella combinazione concettuale

In questo lavoro di tesi, dopo una breve analisi della letteratura linguistica e psicolinguistica sulla combinazione concettuale di tipo nome+nome, viene proposto un set di relazioni semantiche per valutare la semantica delle preposizioni italiane nei contesti di tipo nome+preposizione+nome, tipica forma della combinazione concettuale in italiano. Il set di relazioni viene poi utilizzato per estrarre le statistiche di associazione tra ciascuna relazione semantica e le preposizioni monosillabiche dell'italiano, i risultati mostrano che è possibile utilizzare le preposizioni come patterns per l'estrazione automatica di informazioni semantiche da testi elettronici.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione La semantica delle preposizioni Ł un argomento che la linguistica contemporanea ha trattato solo in modo marginale. Le preposizioni stesse, come classe lessicale, sono state trattate in letteratura in misura minore rispetto a nomi, verbi e aggettivi. I motivi di questo disinteresse sono rintracciabili soprattutto nelle difficolt di ricondurre la variet delle preposizioni ad una cla ssificazione unitaria e di spiegare la polisemia che le caratterizza. D altra parte in un recente lavoro di Maguire e Cater (2004) si pu notare come le preposizioni siano incluse, in f rancese, nell interpretazione delle combinazioni concettuali , che si configurano in tale lingua come contesti di tipo nome- preposizione-nome. In inglese, la lingua nella quale le combinazioni concettuali sono state piø studiate, sono invece le configurazioni di tipo nome-nome o aggettivo-nome ad esprimere combinazioni concettuali. La semantica delle preposizioni pu molto probabilmente dire qualcosa sull interpretazione delle combinazioni concettuali nelle lingue che mostrano costruzioni come quelle del francese, anche perchØ i precedenti studi su questo argomento, come quello di GagnØ e Schoben (1997), che oggi viene messo in discussione da piø autori, non erano basati su elementi lessicali espliciti ma su recoverably deletable predicates (predicati ellittici ricostruibili). In italiano le combinazioni concettuali sono espresse, come in francese, da contesti di tipo nome-preposizione-nome, e la mancanza quasi totale di lavori sulla semantica delle preposizioni italiane mi ha sollecitato a studiare il problema e ad avanzare la proposta contenuta in questo lavoro. Il lavoro Ł diviso in due parti: dopo una prima parte in cui si trova un esposizione critica dei problemi connessi alle preposizioni,

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere

Autore: Fabio Celli Contatta »

Composta da 96 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2248 click dal 05/12/2008.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.