Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I complementi di tempo e di luogo in italiano ed i loro corrispondenti in arabo (Studio contrastivo e problemi di traduzione)

La presente tesi comprende una premessa, un'introduzione, due capitoli e una conclusione.
La premessa presenta i motivi della tesi, il metodo usato e l'idea principale, mentre nell'introduzione sono compresi gli elementi dell'analisi logica e di quella grammaticale e il ruolo delle preposizioni nell'identificazione dei compelemnti oltre ai tipi dei complementi in italiano.
Il primo capitolo tratta i complementi di tempo e di luoogo in italiano dal punto di vista morfologica, sintattico, semantico e pragmatico.
Il secondo capitolo tratta i circostanziali di tempo e di luogo in arabo e l'analisi contrastiva tra ci complementi di tempo e di luogo in italiano ed i corrispondenti in arabo via la traduzione.

Mostra/Nascondi contenuto.
10 Premessa La questione del linguaggio, inteso come sistema di comunicazione fra un gruppo di persone, è complessa e degna di un approccio sempre più approfondito.Più complessa è la situazione quando tratta la comparazione fra più lingue. Essendo di tipo contrastivo, questo studio mira a trovare i punti di divergenza e di affinità tra l’arabo e l’italiano nel campo dei complementi di tempo e di luogo allo scopo di aiutare gli arabisti e gli italianisti a approfondire la loro conoscenza delle due lingue. Partendo da questo punto, mi sono servita della traduzione, considerata l’aspetto più chiaro dei legami tra le diverse lingue.Ho tradotto frasi estratte da alcuni libri di linguistica e dal romanzo "Il Dio femmina stuprato nel bosco" di Stefano Marcelli 1 . L’analisi che cercherò di fare qui è teorico-applicata: teorica in quanto si occupa di studiare separatamente i complementi di tempo e di luogo in italiano e in arabo su livello puramente astratto su basi delle teorie linguistiche sintattiche e semantiche; applicata in quanto cerca di determinare come si traducono questi complementi dall’italiano in arabo; e forse da questo punto deriva la novità di tale tesi. La tesi sarà divisa in due capitoli principali, introdotti da un'introduzione e seguiti da una conclusione: nel primo capitolo tratterò i complementi di tempo e di luogo in italiano:questo 1 Stefano Marcelli nasce nel 1958 a Foggia, città nella quale vive fino all'età di 17 anni; si laurea in medicina e si specializza in psicologia clinica presso l'università di Bologna; dal 1986 esercita la professione di medico e di agopuntore in provincia di Brescia.Nel 1997 pubblica il suo primo romanzo"Il Dio femmina stuprato nel bosco" il quale si classifica sesto nell'edizione 1998 del premio Strega.Nel 2003 pubblica il suo secondo romanzo intitolato "Madre di tutti".

Tesi di Master

Autore: Iman Galal Contatta »

Composta da 248 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1710 click dal 13/01/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.